Il futuro di Oracle, dopo PeopleSoft

Aziende

Dopo l’acquisizione di PeopleSoft, Oracle si presenta al mercato annunciando novità significative per i prossimi anni.

La fusione tra le due società porterà alla realizzazione di una suite applicativa entro il 2008. E’ quanto ha in mente Oracle dopo aver portato a termine l’acquisizione di PeopleSoft. Il programma è molto ambizioso, perché Oracle intende far convivere 8.000 sviluppatori su un unico progetto, chiamato Project fusion, nel quale dovrebbero convergere le competenze e l’esperienza di Oracle, PeopleSoft e J.D.Edwards. La suite, ha annunciato Larry Ellison, chief executive della società, sarà basata su architettura Java e sarà completata solo nel 2008. Ellison ha comunque ribadito che il percorso della nuova Oracle, sarà improntato sulla continuità e viene mantenuto il supporto alle altre suite, come Oracle Ebusiness, PeopleSoft Enterprise, JD Edwards EnterpriseOne e JD Edwards World, fino al 2013. Anche se il consiglio alle aziende, per migliorare la loro organizzazione, è di aggiornare le soluzioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore