Il Giappone scopre lm-commerce

E-commerceMarketing

Gli utenti di i-mode cominciano ad utilizzare il mobile commerce

Il Giappone, come capita spesso, potrebbe essere la culla di una nuova tendenza tra le generazione dellhi-tech il mobile commerce, o m-commerce come ci ritroveremo a chiamarlo di qui a breve. In una ricerca di infoCom su 888 utenti di cellulari i-mode è emerso lammontare medio mensile degli acquisti dal cellulare, 21,27 dollari, del 40% superiore a quella del 2000. Sebbene gran parte degli acquirenti si limitino a suonerie, loghi e brani musicali, il 16,4% ha acquistato anche CD e DVD. Una crescita netta rispetto al 7,8% dello scorso anno. La DoCOMo, la compagnia di comunicazioni che sta dietro allo standard i-mode, ha dichiarato di avere attualmente 28,6 milioni di utenti. Un rapido calcolo sulle percentuali fornite da InfoCom ci permette di arrivare alla ragguardevole cifra di 609 milioni di dollari, spesi dagli utenti i-mode durante il solo mese di Agosto. Una nuova miniera doro o statistiche agli steroidi?

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore