Il gioco Manhunt 2 ancora nella bufera

AccessoriWorkspace

Hacker sono riusciti a rendere visibili scene di violenza nella versione tagliata del videogioco

Manhunt 2, il videogame accusato di sadismo e violenza, era uscito a scaffale negli Stati Uniti in versione edulcorata, grazie a tagli delle scene meno adatte ai minori.

Ma hacker sono riusciti a rendere visibili le scene cruente nella versione tagliata del videogioco, utilizzando una PlayStation Portatile di Sony modificata.

Il videogame è stato classificato come “Mature“, adatto cioè a giocatori di almeno 17 anni. Quindi l’hacking non dovrebbe influire ulteriormente negli Usa. Da mercoledì negli Usa Manhunt 2 è in vendita per Nintendo Wii e Psp e PlayStation 2 di Sony.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore