Il giorno di Google Android su Htc Dream

Mobility

Oggi T-mobile presenta la piattaforma open source di Google per la telefonia mobile, sullo smartphone touchscreen di Htc: un prodotto low-cost da circa 200 dollari. L’opinione di Gartner e Strategy Analytics

Riuscirà Google Android a eclissare l’astro dell’iPhone? Non sarà facile: primo, perché T-mobile, oggi all’evento a New York (alle 16:30, in diretta su VNUnet.it e Gizmodo), non avrà uno Steve Jobs sul palco, capace di tirare fuori il Gphone dal cilindro magic; secondo, perché Android, la piattaforma open source, è ancora un concetto vago e nebuloso per acquisire tangibilità come un iPod o il Melafonino.

Tuttavia T-mobile ci proverà: il brand di Google è una certezza e poi scommette sui prezzi low-cost (circa 200 dollari il G1, o Htc Dream), e forse l’email gratis (Gmail per sfidare l’email mobile di Blackberry di Rim e MobileMe di iPhone, oltre che a Windows mobile). Basta guardare al successo di Google Chrome che, in 24 ore, ha superato Opera nel mercato dei browser.

Android è supportato dalla Open Handset Alliance e si propone soprattutto come una piattaforna open source, alternativa a Linux Mobile. Google Android va a sfidare Linux Mobile (LiMO) e Symbian di Nokia (che infatti ha sposato la svolta open source, proprio per contrastare l’ingresso di Google nella telefonia mobile), ma anche i sistemi proprietari di Microsoft Windows Mobile, Rim Blackberry, Apple iPhone. Milioni di linee di codice libere attireranno gli sviluppatori come api col miele: Google Android scommette su bassi costi, sull’integrazione con l’ecosistema Google (mappe, advertising, ufficio mobile eccetera) e sullo sviluppo di applicazioni da parte di terze parti ( Google Market è una sfida all’App Store di iPhone).

L’ingresso di Google nella telefonia mobile con Android viene visto come una nuova sfida: secondo Gartner,Android conquisterà il 10% del mercato degli smartphone entro il 2011. Secondo Strategy Analytics, Android si accaparrerà il 4% del mercato smartphone Usa, pari a 400mila cellulari Android nel quarto trimestre.

Guarda anche il video: I prototipi di Google Android

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore