Il giorno di Intel Ivy Bridge

ComponentiMarketingWorkspace
Intel Ivy Bridge a 22 nm

Intel presenta l’architettura tridimensionale a 22 nanometri. I chip Quad-Core a 22 nm raddoppiano le prestazioni video

Intel presenta gli attesissimi processori Ivy Bridge con architettura a 22 nanometri (nm). La terza generazione delle Cpu Core i-Serie adotteranno ancora i nomi Core i3, Core i5 e Core i7. La produzione a 22 nm è basata sulla nuova tecnologia dei transistor tri-gate 3D e di una nuova architettura grafica. I processori quad-core sonodedicati per PC desktop di fascia alta, notebook e in sistemi all-in-one.

Per la prima volta l’alternanza “Tick-Tock” di Intel accelera con l’introduzione simultanea sul mercato dei primi processori – al mondo – realizzati con processo di produzione a 22 nm e e di una nuova architettura grafica. In precedenza, l’azienda seguiva un modello “Tick-Tock” rigido e inflessibile, in base al quale il primo anno veniva introdotto un nuovo processo di produzione (“Tick”) e il successivo veniva cambiata l’architettura del chip (“Tock”). La possibilità di accelerare la roadmap, modificando in contemporanea sia l’architettura del chip che il processo di produzione, è stato possibile grazie al metodo denominato Integrated Device Manufacturing (produzione integrata di dispositivi).

Le prestazioni sono fino a due volte superiori con grafica 3D e contenuti multimediali HD. Le prestazioni elevate dei processori migliorano le esperienze visive: dai videogame mainstream alla modifica di video HD. La Grafica Intel HD 4000 supporta Microsoft DirectX 11, OpenGL 3.1 e OpenCL 1.1. Con la tecnologia Intel Quick Sync Video 2.0 – integrata nei nuovi processori – gli utenti sono in grado di convertire i loro video fino a due volte più velocemente, rispetto ai processori dello scorso anno, e con velocità fino a 23 volte più elevata rispetto ai PC di soltanto tre anni fa: “Le funzionalità video-grafiche 3D dei processori Intel Core di terza generazione rappresentano un importante passo in avanti per i videogame“, ha affermato Gabe Newell, cofondatore e Managing Director di Valve Software, provider di videogame online. “Si prospettano novità interessanti per gli utenti di videogame mainstream, a partire da titoli come il nostro DOTA 2 di prossima uscita, ottimizzato per Grafica Intel HD 4000“.

Nei prossimi mei arriveranno a scaffale ultrabook, piattaforme all-in-one (AIO), PC aziendali e sistemi intelligenti basati sui nuovi processori Intel in ambito retail, sanità ed altri settori. La tecnologia dei transistor tri-gate 3D di Intel prevede miglioramenti architetturali destinati all’elaborazione di grafica 3D e contenuti multimediali HD fino a due volte superiori rispetto alla generazione precedente.

Con prestazioni del processore fino al 10% superiori e nuove tecnologie ideate per accelerare il flusso di dati – da e verso i chip -, i nuovi processori confermano una maggiore potenza: “I processori Intel Core di terza generazione sono stati progettati appositamente per rendere possibili nuove ed entusiasmanti esperienze“, ha sottolineato Kirk Skaugen, Vice President e General Manager del PC Client Group di Intel. “I nostri ingegneri hanno superato le nostre aspettative, raddoppiando le prestazioni grafiche e multimediali rispetto ai processori più evoluti finora realizzati da Intel, il che si traduce in nuove, incredibili esperienze visive con i nuovi PC all-in-one e i dispositivi Ultrabook in arrivo. Tutto questo è reso possibile dalla combinazione dell’innovativa tecnologia di processo di Intel e dell’architettura dei processori, oltre che dal nostro costante impegno nel continuo sviluppo dell’innovazione dell’informatica“.

La sicurezza è una caratteristica chiave di Ivy Bridge: grazie a Intel Secure Key, che consiste in un generatore digitale di cifre casuali che crea numeri random per rafforzare gli algoritmi di crittografia; e a Intel OS Guard, che offre protezione da attacchi di privilege escalation in cui gli hacker assumono il controllo remoto del sistema di un utente. I chipset della serie 7 con tecnologia Intel IPT possono rendere illeggibile una parte dello schermo a programmi spyware con la funzionalità Protected Transaction Display, che impedisce agli hacker di ottenere le credenziali di login con possibili furti di identità.

Le nuove CPU mobili sono: i7-3920XM, i7-3820QM, i7-3720QM, i7-3612QM e 3610QM. Le CPU desktop invece sono: i7-3770K, i7-3770, i7-3770T, i7-3770S, i5-3570K, i5-3550, i5-3450, i5-3550S e i5-3450S.

Conoscete i processori? Misuratevi con un QUIZ!

Intel Ivy Bridge a 22 nm
Intel Ivy Bridge a 22 nm
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore