Il giorno di Windows Phone 7 con duemila apps

ManagementMarketingSistemi OperativiWorkspace

Conto alla rovescia per l’evento Windows Phone 7 a New York. Ecco i punti di forza della nuova piattaforma mobile di Microsoft

Oggi a New York Microsoft presenta il nuovo sistema operativo mobile Windows Phone 7 con un sito ad hoc. La piattaforma per smartphone sposata già dai dispositivi Samsung, LG e HTC. Il punto di forza di Windows Phone 7 consiste nell’essere connesso alla rete, dando la precedenza alla connettività internet e 3G per lo scambio dei dati, con un occhio privilegiato a Facebook, Windows Live e Outlook Exchange, ma anche Office. Per il caricamento delle applicazioni Microsoft ha preparato MarketPlace con duemila apps, ne arriveranno altre. Il client per caricare file e dati da Windows è praticamente Zune (il sistema di riproduzione multimediale di Microsoft). Gli sviluppatori pagheranno i classici 99 dollari di ingresso, mentre il modello di pubblicazione delle applicazioni sarà in “stile Apple”.

Windows Phone 7 presenta una struttura grafica basata sui quadrotti azzurri già presentati a Barcellona 2010, da aggiungere e gestire in piena libertà. Si scorrono prevalentemente in senso verticale per gestire: Persone, Musica con i Video, Foto, MarketPlace, Office, Giochi. Tutti i device avranno tre bottoni: uno con il logo di Windows centrale, un tasto per il Ritorno e il Search. Niente Flash e Silverlight nel browser, almeno all’inizio, e neanche il copia e incolla; ma funziona bene il sistema di gestione della posta elettronica.

Ancora non si sa se Windows Phone 7 potrebbe essere il sistema Windows per gli ’slate’ o i ‘tab’ o i ‘pad’: i media tablet che stanno invadendo il mercato. A sollevare l’interrogativo è Reuters dopo che il Ceo di Microsoft, Steve Ballmer, ha promesso uno Slate Windows per Natale. Microsoft ha messo a punto un budget da 400 milioni di dollari per promuove Windows Phone 7. WP7 potrebbe essere lanciato in UK, Francia, Spagna, Germania e Italia il 21 ottobre. Ecco cosa ci aspettiamo dai vendor.

Windows Phone 7 ad ottobre
Windows Phone 7 ad ottobre

Per il debutto Samsung ha preparato g i916 Cetus (Super Amoled da 4 pollici) e Omnia 7 con Microsoft Office. Lg ha messo a punto Optimus 7, mentre l’HTC Mozart, dall’aspetto Desire, sarà in vendita entro la fine del mese: dovrebbe essere equipaggiato con Super-LCD invece che AMOLED, e dotato di una fotocamera da 8 Megapixel. Anche Htc Mondrian è già in cantiere.

Microsoft è estremamente protettiva sia nei confronti dell’hardware che nei confronti del software di Windows Phone 7, il che significa che non vedremo una skin completa, come l’interfaccia Sense per Android. La cosa però non ha impedito ad HTC di rendere migliori alcune applicazioni, aggiungendo “gli elementi 3D, come l’applicazione per le note che vi permette di lasciare appunti sulla schermata home, e l‘applicazione per il clima, molto bella con le sue animazioni tridimensionali” (vedi: video su Gizmodo).

Curiosità: i funzionari di Microsoft hanno ricevuto una versione Lego del primo telefono con WinPhone7 e un voucher da scambiare con lo smartphone vero durante l’evento.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore