Il giorno nero dei player

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

Windows Media Player: pericolo Trojan. Inoltre vulnerabilità sono state corrette in iTunes e WinAmp

Windows Media Player è nel mirino di un pericoloso Trojan, già noto in ambiti di filesharing attraverso reti P2p. La falla di iTunes, scoperta da Secunia e che avrebbe potuto causare problemi di sicurezza nel sistema (riguardo a file maleware .m3u e .pls), è stata corretta in iTunes 4.7.1. Rischi di buffer overflow erano infini stati riscontrati in WinAmp: il bug è stato adesso corretto nella nuova release 5.08c. Ritornando a Windows Media Player, PandaLabs ha intercettato due malevoli Trojan nascosti in file video in grado di scaricare e installare spyware, dialer e virus. Si tratta di Trj/WmvDownloader.A and Trj/WmvDownloader.B, già noti nella diffusione nelle reti P2p. La particolarità di questi trojan consiste nel fatto che sfruttano a proprio vantaggio la tecnologia di digital rights management (Drm) integrata nelle più recenti versioni del player di Microsoft.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore