Il "Grande Fratello" della strada

AccessoriWorkspace

Si chiama Big Fish, ed è il nuovo sistema informatico britannico per il controllo automatico delle targhe automobilistiche

LONDRA (Gbr) – Si chiama Big Fish, ed è il nuovo sistema informatico britannico per il controllo automatico delle targhe automobilistiche. Questa tecnologia di “tracciamento” informatizzata ha superato la prova sul campo e promette di rivelarsi un perfetto strumento per colpire il crimine. Big Fish ha infatti consentito l’arresto degli assassini della poliziotta Sharon Beshenivsky, freddata a Bradford durante una rapina. I delinquenti fuggiti in auto in direzione di Londra, sono stati identificati lungo il tragitto da speciali telecamere che monitorano il traffico stradale e permettono di estrapolare i numeri di targa delle auto in movimento. Questo sistema è collegato a un database centralizzato e consente agli inquirenti, una volta a conoscenza della targa sospetta, di seguirne il “percorso” stradale. I criminali sono stati così pedinati elettronicamente e arrestati al rientro nelle loro abitazioni. Rimangono però ancora parecchi dubbi in merito alle violazioni della privacy che questo sistema di sorveglianza potrebbe comportare.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore