Il keynote del Ceo di Google: per Eric Schmidt prima di tutto il Mobile

Aziende

Il produttore di Android scommette nella telefonia mobile e nel 4G. Anche i migliori sviluppatori pensano prima alle Web apps per smartphone che ai software per Pc

Mobile First“: prima di tutto la telefonia mobile. Il keynote di Eric Schmidt, Ceo di Google, ha dichiarato aperta l’era della telefonia mobile. Ormai i migliori sviluppatori preferiscono creare applicazioni per i dispositivi mobili (Mobile First) prima che per i Pc desktop.

Google, che ha creato la piattaforma mobile open source Android, è orgogliosa di far parte di questo mercato effervescente. Schmit ha parlato di orgoglio (“proud”), magia e convergenza.

Il Voice recognition (riconoscimento vocale), finora mai decollato a causa della scarsa potenza dei dispositivi, è finalmente sulla rampa di lancio, come la ricerca vocale (voice search).

Google ha offerto una demo di Flash su Android, spiegando che Googe vuole l’esperienza completa di Flash 10.1 e non Flash Lite: per vedere il sito del New York Times così com’è. Infine il numero uno di Google ha mostrato Google Earth, che ha avuto un ruolo anche nella campagna per gli aiuti ad Haiti.

Il Ceo di Google ha ricordato alla platea di Mwc l’investimento di Google nel WiMax 4G di Clearwire per realizzare reti ad alta velocità.

Man mano che gli utenti consumano dati in dosi massicce, gli operatori avranno a che fare con una percentuale dall’1 al 5 di heavy user che consuma il 70% della banda. Ma il punto sarà monetizzare questo trend, e non bloccarlo.

SeguiMwc2010 su Blog Eventi di NetMediaEurope

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore