Il ladro virtuale olandese

Autorità e normativeNormativa

Il furto nei metamondi è un reato reale

Rubare anche nei mondi virtuali è reato. il furto, ancorché virtuale, è un reato realo: lo ha scoperto un ladro virtuale.

Un 1 7enne olandese è accusato di aver crackato le password degli utent i del mondo virtuale di Habbo Hotel per rubare oggetti di Pixel agli avatar. Violando gli account degli altri utenti, l’adolescente ha rubato oggetti virtuali, ma comprati con soldi veri, per abbellire la vita nel metamondo del proprio avatar.

Ma il furto del valore di circa 4mila euro non è passato insosservato: il mondo 3D dei piccoli ha visto l’intervento della polizia.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore