Il laptop anti digital divide sarà open

LaptopMobility

Il notebook del Mit da 100 dollari avrà una piattaforma Linux

Il Mit dice un secco no a Apple e, a versioni gratis di Mac OS X , preferisce il software libero e open source. Il progetto anti digital divide di notebook da 100 dollari, lanciato da Negroponte, sposa infatti la piattaforma Linux e hardware targato Amd. Andrà in produzione a fine 2006 o inizio 2007. L’iniziativa One Laptop Per Child ha trovato il sostegno di aziende come Google, AMD, Red Hat, News Corp. e Brightstar. Anche Microsoft vorrebbe partecipare al progetto, anche se è da definire in quale ruolo. Tra i paesi più interessati all’iniziativa del Mit sono in testa Brasile e Tailandia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore