Il marchio iPhone divide Apple e Cisco

Autorità e normativeNormativa

In questo video il gigante del networking chiede alla Mela una rapida
risoluzione. Intanto Microsoft mette in guardia Apple sul nuovo gadget

All’entusiasmo della platea del MacWorld per l’ iPhone non fa riscontro né la freddezza di Microsoft né l’understatement di Cisco, attuale proprietario del marchio iPhone. Ma andiamo con ordine: l’iPhone di Apple (l’iPod cellulare) è finalmente realtà. Ma iPhone, il marchio, è stato apparentemente scippato da Cisco, il cui iPhone di Linksys è uscito poche settimane fa. In anticipo sull’iPod cellulare di Apple. In questo video Charlie Giancarlo chiede a Apple una rapida risoluzione della richiesta del marchio, con un accordo sull’uso del trademark iPhone. Cisco possiede il marchio dal 2000, dall’acquisizione di Infogear Technologies. Dopo colloqui durati anni, Cisco ha presentato a Apple una bozza dell’accordo. Apple deve solo dare il suo assenso definitivo. Secondo Cisco l’intesa è dietro l’angolo.L’iPhone è stato infine accolto con grande freddezza da Microsoft: secondo Reuters, anche Zune potrebbe diventare un cellulare (ma non sarebbe una priorità); Microsoft inoltre mette in guardia Apple dalle difficoltà che incontrerà nel mercato della telefonia mobile.

Dì la tua in Blog Cafè: Video: Bello l’iPhone di Apple, ma Cisco tiene duro

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore