Il mercato consumer sogna una Tv connessa a Internet

Workspace

L’IpTv offrirà anche musica digitale, gaming ondemand, servizi dati e home
security, oltre che video. Tivo già vende i film di Amazon direttamente sulla tv
di casa. iSuppli illustra la crescita dell’IpTv entro il 2011

Due terzi degli utenti consumer vorrebbe avere la Tv collegata a Internet. Lo rivela iSuppli . L’Home networking migra dalla visione Pc-centrica ai nuovi dispositivi consumer orientati all’intrattenimento digitale. I dispositivi del futuro sposeranno registratori Dvd, moderni cavi, Tv digitali, digital video recorder multisala, adattatori media digitali, set-top box e console di gioco. Le vendite dei dispositivi consumer saliranno a 732.9 milioni di unità entro il 2011, triplicando il valore registrato nel 2006. A fare da padrone nel networking sarà il Wi-Fi, seguito da Cat 5, powerline e coax. In questo mercato dove il video è la principale killer application, segnaliamo l’accordo tra TiVo e Amazon: gli utenti di TiVo possono adesso ordinare film e programmi tv pay-per-view dal sito di download di Amazon.com

direttamente dalla Tv, senza accendere il Pc. Infine anche l’IpTv cresce e cresce la competizione: il mercato di televisione su Internet crescerà a quota di 26.3 miliardi di dollari entro il 2011. Solo quest’anno il pay-per-view e il video on demand raggiungeranno i 300 milioni di dollari. Sempre secondo iSuppli l’IPTV advertising crescerà a quota 1 milardo di dollari entro il 2010. L’IPTV offrirà anche musica digitale, on-demand gaming, servizi dati e sicurezza casalinga, oltre che i tanto amati e cercati video.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore