Il mercato database in crescita più contenuta

Workspace

La crisi della new economy rallenta la diffusione dei database, ma il mercato comunque è in crescita del 10%

Secondo una ricerca condotta da Gartner in collaborazione con la sua unità Dataquest, il mercato del database management ha raggiunto nel 2000 la cifra di 8,8 miliardi di dollari, con un aumento del 10% rispetto al 1999. Nel 99 laumento era stato del 18%. I ricercatori hanno spiegato il relativo rallentamento della crescita, con il downtown delleconomia statunitense. Colleen Graham, analista di Gartner osserva anche che mentre nel 1999, ben il 51% delle aziende del settore registrarono delle crescite nette, nel 2000 solo il 35% degli operatori sono riusciti nellexploit. Ibm, Microsoft e Oracle continuano la loro battaglia per aggiudicarsi la leadership del settore e messe assieme coprono il 79% del mercato. Oracle continua ad essere in testa con il 33,8% della quota di mercato, mentre in quarta posizione si affaccia Sybase. Una delle gare più importanti si sta giocando sul campo dei database relazionali (RDBMS), dove Microsoft è riuscita a spuntarla su Oracle arrivando al 38% del mercato contro il 37,3%. Ibm mantiene la terza posizione, con una crescita del 63% che la porta ad uno share sul mercato del 18,5%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore