Il mercato dei cellulari con macchina fotografica sottrae share al mercato delle macchine fotografiche

MobilityNetworkWlan

Nel 2003 sono stati venduti 84 milioni di telefonini con macchina
fotografica, il 16% del mercato totale dei cellulari, contro i 18
milioni del 2002.

Secondo le stime di Strategy Analytics, società di analisi e ricerche di mercato statunitense per i produttori di macchine fotografiche digitali si profila un’ulteriore perdita di quota a favore dei produttori di cellulari. L’impatto dei cellulari in grado di scattare e inviare fotografie, si percepirà in particolar modo nel segmento di mercato delle macchime fotografiche che hanno un costo pari o inferiore ai 250 dollari. Il consumatore, si prevede, passerà da queste macchine fotografiche di fascia bassa ai cellulari, che diventano sempre più soluzioni alternative, con pari prestazioni e risoluzione. Secondo gli analisti di ABI Research, entro i 2009, il 70 % circa di tutti i dispositivi portatili sarà corredato di macchina fotografica incorporata, la maggior parte delle quali con risoluzioni multi-megapixel (un megapixel equivale a un milione di pixel). Attualmente la risoluzione media delle macchine fotografiche dei cellulari ha una risoluzione di 300.000 pixel, ma i produttori stanno velocemente cercando di migliorare la qualità delle immagini. Diverse società hanno già annunciato il prossimo lancio dei nuovi prodotti dotati di risoluzione megapixel: Audiovox, Kyocera, Nokia, Samsung e Sony-Ericsson, per citarne alcune. Tra i maggiori produttori di macchine fotografiche digitali, Canon e Olympus sono i più vulnerabili al danno che questi cellulari potrebbero causare al segmento delle macchine fotografiche digitali di fascia bassa, mentre Sony recupererebbe le proprie perdite con le vendite dei propri cellulari. Per quanto riguarda invece le macchine digitali, queste continueranno a dominare il mercato di fascia alta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore