Il mercato dei server in Gran Bretagna continua a mostrare risultati promettenti

ComponentiWorkspace

Per il secondo trimestre 2003 e per il secondo trimestre consecutivo, si contano oltre 60.000 unità vendute, secondo IDC.

Secondo un recente studio di IDC, nonostante un declino ad una cifra nel numero di unità vendute rispetto al primo trimestre 2003, il mercato britannico nel secondo trimestre 2003 mostra una crescita del 14,5% rispetto al secondo trimestre 2002, equivalente a oltre 60.000 sistemi server venduti per il secondo trimestre consecutivo. I profitti del settore per il secondo trimestre ammontano a 535 milioni di dollari, ovvero -7,1% rispetto al secondo trimestre 2002. Oliver Harcourt, analista dell’European Server Group di IDC, ha commentato: «Nonostante i profitti siano diminuiti, il numero di server venduti cresce, rispetto al 2002. La diminuzione dei profitti è attribuibile principalmente alla crescente competitività dei prezzi e alla tendenza verso server di fascia di prezzo bassa». In particolare, HP ha mantenuto la propria posizione leader nel mercato britannico, nonostante una diminuzione nei profitti pari al 22% rispetto al secondo trimestre 2002. IBM ha mostrato la crescita più forte tra i top vendor e il valore delle sue azioni è aumentato del 5,2%. Sun Microsystems ha generato profitti per 110 milioni di dollari nel secondo trimestre 2003, un calo dell’11,3% rispetto al medesimo trimestre 2002. In termini di share di mercato, Dell ha guadagnato lo 0,2% rispetto al secondo trimestre 2002, nonostante una diminuzione di profitti del 3,8%. NEC ha superato Fujitsu Siemens Computers, diventando, per il secondo trimestre 2003, il quinto maggior vendor di server in Gran Bretagna.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore