Il mercato della sicurezza è ancora in crescita

CyberwarSicurezza

Le compagnie trovano i fondi per tappare i buchi

Secondo una ricerca di IDC, le compagnie stanno investendo una parte pi cospicua dei loro budget IT per la sicurezza. Le compagnie europee, in particolare, si stanno indirizzando a verificare e identificare le debolezze nei loro sistemi IT, per timore di brecce nei sistemi di sicurezza e per necessit di una regolamentazione. Secondo IDC laccresciuto livello di spesa nel settore sicurezza giustificato, infatti una delle quattro societ intervistate ha dichiarato che il ritorno degli investimenti effettuati per la sicurezza stato a conti fatti significativamente superiore alle aspettative. Software antivirus e firewall, e le applicazioni firewall basate sullhardware sono le tre soluzioni tecnologica maggiormente utilizzate dalle compagnie europee. Gary Haycock-West, direttore manager di Blue Cube, fornitore di prodotti per la sicurezza, sostiene che i consumatori stanno ancora cercando il modo di trovare fondi per la sicurezza, anche se questo dovesse significare lo storno da altre aree. Da quando siamo sul mercato questi ultimi due mesi sono stati i migliori, in termini di vendite. Aggiunge che la spesa per la sicurezza un male necessario e che difficile ormai per le compagnie ignorare il problema dei buchi di sicurezza. Almeno una compagnia su cinque sta pianificando di acquistare tecnologia infrastrutturale a chiave pubblica nei prossimi tre anni, e il 14% investir in tecnologie sign-on, secondo IDC. In una dichiarazione, Thomas Raschke, manager per i programmi per la sicurezza di IDC, ha detto Il campo della sicurezza sta evolvendo non solo diventando una spesa necessaria per proteggere le organizzazione dalle minacce ma una vera spinta al business in tempi di crescente collaborazione nel commercio e di offerta di integrazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore