Il mercato della stampa 3D raggiungerà i 20.2 miliardi di dollari nel 2019

Stampanti e perifericheWorkspace
Canalys: A gonfie vele il mercato delle stampanti 3D
7 9 Non ci sono commenti

Il mercato del 3D Printing sotto la lente della società d’analisi Canalys: la stampa 3D crescerà a due cifre quest’anno

Il mercato del 3D Printing, secondo Canalys, raggiungerà i 20.2 miliardi di dollari nel 2019. Il settore della stampa 3D registrerà un incremento del 56% nel 2015.

Il mercato del 3D Printing sotto la lente di Canalys
Il mercato del 3D Printing sotto la lente di Canalys

Il mercato globale delle stampanti 3D, e dei materiali e servizi associati, passerà da 3.3 a 5.2 miliardi di dollari nel 2015, compiendo un balzo del 56%. Canalys prevede che tocchherà i 20.2 miliardi di dollari 2019, con una crescita media annuale (CAGR) del 44% nel quinquennio fra il 2014 e il 2019.

Come prevedevamo, il mercato del 3D printing ha registrato una crescita sostanziale in questi pochi anni” ha spiegato Joe Kempton, Research Analyst di Canalys. “em>Abbiamo assistito al miglioramento delle velocità di stampa, a un ampliamento della gamma dei materiali e a nuove forme di metodi di produzione additiva. È anche aumentato il numero di vendor entrati in questo spazio, molti provengono dall’Asia, sfidando il precedente dominio di Germania e USA nel 3D printing. Oltre a questo, abbiamo visto molti player tecnologici ‘tradizionali’ sempre più coinvolti nel mercato, accelerando la crescita, in un’industria a rapida evoluzione. Nei prossimi cinque anni, aumenteranno le aziende di nicchia, man mano che la stampa 3D si diffonde e permea più settori. Vendor pionieri come Stratasys e 3D Systems sono ben piazzati per trarre vantaggio da questa crescita, ma dovranno affrontare sfide alla loro posizione dominante da parte di nuovi concorrenti”.

Per buona parte del decennio passato, la maggior crescita nelle vendite delle stampanti 3D è giunta dalle stampanti 3D a material extrusion, che rappresentano la maggioranza delle vendite nel comparto consumer. Comunque, via via che i brevetti scadono, la vat polymerization sta diventando in fretta il settore di traino sia nell’arena enterprise che consumer, e queste stampanti 3D continueranno a calare di prezzo e a migliorare in velocità e qualità. L’aerospazio, l’Automotive ed il settore sanitario continuano a guidare la crescita del fatturato per i prossimi anni, con aziende del calibro di GE, Boeing e BMW che investono molti milioni di dollari nella tecnologia.

Mentre il comparto enterprise sarà rivoluzionato dal 3D printing, nei prossimi anni ci aspettiamo un progresso dal comparto consumer a un ritmo altrettanto rapido” prosegue Kempton. “Molte di queste stampanti 3D saranno plug-and-play, dispositivi chiavi-in-mano da 500 dollari, a un prezzo competitivo per il consumer. Comunque, ciò comporta anche performance migliorate, un più ampio ventaglio di materiali, oltre alla semplificazione dei software di 3D printing per agevolare i nuovi utenti ad ottenere di più dall’esperienza della stampa 3D, e diventare utenti fedeli pronti all’upgrade a stampanti 3F più costose e più focalizzate sul prosumer” conclude Canalys, con una ventata di ottimismo per il mondo del 3D printing.

Le stampanti 3D aprono le porte a nuove professioni? Misuratevi con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore