Il mercato delle apps mobili raddoppierà il fatturato dal 2020

Mobile AppMobility
Negli USA sulle apps si spende metà del tempo online
2 2 Non ci sono commenti

I ricavi derivanti dalle apps mobili sono destinati a superare i 101 miliardi di dollari. La previsione di App Annie

Nell’arco di cinque anni, i ricavi derivanti dalle applicazioni mobili sono destinati a superare i 101 miliardi di dollari. Il mercato delle apps mobili raddoppierà il fatturato dal 2020. Lo riporta una previsione di App Annie.

A trainare il mercato delle applicazioni di terze parti sono le vendite di smartphone economici. La base utenti di smartphone e tablet raddoppierà a quota 6.2 miliardi dal 2020, in crescita rispetto a 2.6 miliardi.

App Annie: Il mercato delle apps mobili raddoppierà il fatturato dal 2020
App Annie: Il mercato delle apps mobili raddoppierà il fatturato dal 2020

Dal punto di vista geografico, la forte crescita arriverà da India, Indonesia, Cina, Messico, Brasile e Turchia. Il fatturato generato per dispositivo passerà da 15.4 dollari a 16.2 dollari nel 2020, spinto dalla spesa nelle Americhe, Europa e Medio-Oriente, anche se i ricavi medi caleranno leggermente nella regione ad alta crescita dell’Asia-Pacifico.

Il tempo trascorso dagli utenti consumer su Mobile cresce in maniera stabile e una quota sempre maggiore di budget è incanalato sulle piattaforme mobili”, spiega in un’intervista Danielle Levitas, vice presidente senior de team di ricerca ed analisi di App Annie: “Si è raggiunto un livello di maturità nei servizi  over-the-top, soprattutto nelle apps mobili”.

Streaming musicale e video, apps di appuntamenti crescono, grazie a migliori hardware e a piani tariffari più economici, oltre all’espansione di servizi come Spotify, Netflix, Tinder e la cinese iQiyi. iQiyi è un servizio di video streaming (stile Netflix) di Baidu, che ha raddoppiato il numero degli abbonati a pagamento a quota 10 millioni in meno di 6 mesi a dicembre. I giochi continueranno a fornire il maggior contributo alla spesa, anche se caleranno dall’85% al 74%.

Finora molte aziende erano restie ad uploadare le loro apps sui marketplace per non concedere il 30% agli over-the-top, ma poi hanno scoperto che il mercato delle apps è talmente ricco, rispetto all’accesso via browser, da compensare questa spesa.

In questa ricerca sono escluse Uber e l’in-app advertising.

I download da Apple iOS, Google Play e altri store saliranno da 111 miliardi dell’anno scorso a 284 miliardi nel 2020.

La spesa consumer negli app store registrerà un incremento del 24% a 50.9 miliardi di dollari quest’anno. Di questa crescita, 2.4 miliardi di dollari arriveranno dalle Americhe, 2 miliardi di dollari dalla regione EMEA e 5.4 miliardi di dollari dalla regione Asia-Pacifico.

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore