Il mercato notebook rallenta

Workspace

DigiTimes fotografa una domanda più debole nel primo trimestre di quest’anno

Secondo DigiTimes, i produttori di notebook hanno venduto meno delle aspettative e hanno di conseguenza tagliato gli ordini di Cpu e chipset presso Inte l. Il taglio degli ordini a Intel sarebbe addirittura dell’ordine del 30%-50%, a causa delle giacenze in magazzino di Dell, HP, Acer e Asustek. Il ciclo di sostituzione a inizio anno era previsto in crescita, invece ha registrato una domanda più debole delle attese. Inoltre a rallentare la domanda sarebbero altri fattori concomitanti: la richiesta di compatibilità con Windows Vista (in uscita entro fine anno); il taglio dei prezzi delle piattaforme Yonah promesso da Intel per fine maggio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore