Il mercato Pc cala del 14%: il peggior crollo dal 1994

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Lenovo IdeaPad Yoga con Windows 8

La debole domanda di Windows non sostiene il mercato Pc.Tutti i vendor in negativo, con Hp in crollo del 24%, tranne Lenovo. I dati di IDC e Gartner relativi al primo trimestre

Ormai, per la svolta, tutti aspettano Windows Blue, l’aggiornamento di Windows 8. La debole domanda di Windows non sostiene il mercato Pc, la cui caduta verticale è impressionante nel primo trimestre: il doppio di quanto IDC avesse stimato. Il mercato Pc ha archiviato il primo trimrestre con un crollo del 14% fino a totalizzare 76.3 milioni di unità vendute, contro una flessione preventivata del 7.7%. Si tratta del dato peggiore da quando IDC iniziò a misurare le vendite nel lontano 1994. L’ultima volta in cui il mercato Pc aveva registrato un declino a doppia cifra, era stato nel terzo trimestre del 2001. Inoltre, si tratta del quarto trimestre consecutivo di flessione.

Il segno “meno” domina la classifica di tutti i vendor del mercato Pc, tranne Lenovo, la cui crescita non si arresta, grazie ai mercati emergenti e alle vendite in Cina. Hp è in caduta verticale, con un – 24%. Il segmento business preferisce installare Windows 7  sul computer degli impiegati invece della nuova versione del sistema operativo Windows 8. Il segmento consumer continua a snobbare i Pc in favore di smartphone e tablet. L’era Mobile sta mettendo sotto pressione il mercato Pc in maniera sempre più pesante.

Secondo gli analisti di IDC, rimane solo il ciclo di sostituzione, e gli utenti consumer hanno trovato l’interfaccia di Windows 8 “disorientante“. E il vero problema è che i prezzi dei Pc touch-screen rimangono troppo alti. HP spera che il Pavilion TouchSmart 15z Sleekbook possa dare una scossa alle vendite.

Windows 8 ha venduto 60 milioni di licenze nei primi mesi e detiene il 3% del mercato (Fonte: Net Applications). Secondo Gartner, il mercato Pc ha messo a segno una flessione dell’11% a 79.2 milioni di unità. Il calo sotto gli 80 milioni di Pc non si verificava dal 2009, anno nero della crisi globale. Sia per IDC che per Gartner il calo è avvenuto in Europa, Asia e USA.

Fra i top vendor, Hp, in pesante flessione del 24% (il peggior calo dall’acquisizione di Compaq  nel 2003), rimane il numero uno con il market share del 16%; segue Lenovo con il 15.3%; invece Dell si piazza terza, in declino dell’11%, al 12% di quote di mercato. Lenovo è l’unico vendor in crescita e si mantiene al secondo posto. Samsung beneficia dell’incremento delle vendite dei Chromebook: sono una nicchia, ma in crescita. Il peggior crollo appartiene ad Acer: -31% secondo IDC (-29% secondo Gartner). Solo nel caso di Apple, i dati in concordsano: secondo IDC, Apple è calata del 7.5%, mentre Gartner  parla di crescita del 7.4%. Negli USA Apple è terza con il 10%, ma a tallonarla è Lenovo con il 9% (in crescita del 13%).

Lenovo IdeaPad Yoga con Windows 8
Lenovo IdeaPad Yoga con Windows 8 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore