Il mercato videogiochi fa il bilancio del 2014

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Il mercato videogame fa il bilancio del 2014

Secondo Npd, nel mercato videogiochi le console vendono bene, mentre le vendite di software deludono. Il mercato della apps di giochi ha superato il primo miliardo di dollari a novembre

Il mercato videogame nel 2014 è tornato a crescere, ma a novembre ha dato segnali contrastanti: le vendite delle console, a un anno dal debutto di Xbox One e Sony Ps4, sono tornate tornate forti, tuttavia gli utenti non acquistano più tanti titoli di videogiochi. La società d’analisi NPD Group ha registrato un incremento del 23% a 1.01 miliardi di dollari nelle vendite di hardware, mentre le vendite di videogame calavano del 2% a quota 1.09 miliardi di dollari. A novembre, il mercato retail complessivo (di hardware, software ed accessori) era in declino dell’11% a 2.41 miliardi di dollari. Secondo Npd, può aver pesato il taglio anticipato dei prezzi di Xbox One, forse deciso troppo presto. Infatti, le vendite in unità sono cresciute del 3% rispetto a novembre 2013. Rimane però il fatto che l’hardware vende bene, mentre le vendite di software deludono.

Microsoft è soddisfatta del taglio dei prezzi deciso, perché ha messo le ali alle vendite di Xbox One, che è risultata a novembre la console best-selling in USA e Regno Unito.

Fra i titoli di videogiochi, a novembre spiccava Call of Duty: Advanced Warfare di Activision Blizzard, seguito da Grand Theft Auto V di Take-Two Interactive Software, mentre terzo si piazzava Super Smash Bros di Nintendo per Wii U.

Infine continua a splendere la stella dei download digitali: con un incremento del 23%, il mercato delle apps da scaricare nel comparto gaming mobile ha superato il primo miliardo di dollari a novembre, secondo SuperData Research.

Il mercato videogame fa il bilancio del 2014
Il mercato videogame fa il bilancio del 2014
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore