Il mobile sicuro di Websense

Sicurezza

Le nuove versioni di Client Policy Manager e Web Security Suite Lockdown Edition consentono di bloccare i codici maligni che possono risiedere su dispositivi removibili

Websense ha annunciato il rilascio delle ultime versioni di due prodotti destinati a garantire protezione agli utilizzatori di sistemi removibili sempre più usati per il trasferimento di informazioni aziendali e il recupero di file che possono essere stati infettati da codici maligni. Client Policy Manager garantisce una protezione dei desktop contro le minacce note e sconosciute. Identificando e bloccando in modo trasparente le applicazioni non autorizzate, CPM consente l’attuazione di policy relative all’utilizzo delle applicazioni da parte dei dipendenti su desktop e blocca l’esecuzione di applicazioni potenzialmente dannose come spyware, keyloggers, condivisione di file peer-to-peer (P2P) e tool di hacking. Funzionalità, queste, rese possibili grazie al supporto del database di applicazioni categorizzate fornito da Websense. Websense Web Security Suite Lockdown Edition è invece una soluzione integrata che garantisce sicurezza avanzata contro le più diffuse minacce via Web a livello di accesso a Internet, rete aziendale interna e desktop dei dipendenti (in modalità sia online sia offline). Websense Web Security Suite Lockdown Edition protegge i notebook, evitando attacchi di phishing e garantendo un utilizzo sicuro di applicazioni di uso sempre pià diffuso quale, ad esempio, l’instant messaging.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore