Il Mod chip per l’Xbox è ora open source.

AccessoriWorkspace

Secondo quanto riporta News.com di CNET, una compagnia australiana che produce e vende il mod chip per la console Xbox di Microsoft, ha rilasciato i progetti sotto licenza open source.

Si tratta dell’Hibana, che produce i chip DualMod e li vende attraverso il sito web AussieChip, che la scorsa settimana ha iniziato a proporre una versione scaricabile del progetto del chip. I mod chip sono add-on che, una volta assemblati sulla scheda madre della console di gioco, possono aggirare il sistema di sicurezza delle macchine. I chip consentono di far funzionare software «fatto in casa» e importare giochi su una console, oltre a consentire la riproduzione di copie illegali di giochi. I mod chip hanno creato problemi per anni ai produttori di videogiochi, ma Microsoft è stata particolarmente attiva nel tentativo di combatterli. La compagnia ha cambiato la configurazione dell’Xbox, lanciato il servizio online Xbox Live e cooperato i concorrenti produttori di console concorrenti per contrastare i mod chips. Grant Sparks, CEO di Hibana, conosciuto presso la comunità Xbox mod come «Donatus», ha dichiarato di aver deciso di offrire gratuitamente il progetto per il chip DualMod nella speranza di favorire l’innovazione e lo sviluppo. Mentre un hacker qualsiasi non sarebbe in grado di fare molto con il progetto, chiunque abbia soldi ed esperienza per accedere ad un impianto di fabbricazione di semiconduttori può utilizzare il progetto come base per la realizzazione di qualcosa di migliore. «Noi crediamo che il mercato sia servito in modo migliore quando le informazioni possono circolare liberamente e gratuitamente fra tutti i partecipanti e quando l’innovazione viene incoraggiata invece che perseguitata per la difesa dei profitti delle aziende» ha dichiarato. «La Xbox è un gioco per i bambini e l’idea che la legge possa essere sfruttata per impedire alle persone di giocare nel modo in cui preferiscono è semplicemente ridicolo».

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore