Il monitor è solo Lcd

ComponentiWorkspace

Nel periodo luglio 2005 giugno 2006 in Italia sono stati venduti più di un milione e 300 mila monitor Lcd, su un mercato che nella sua totalità ha raggiunto una quota appena superiore alle 1.400.000 unità con uno spostamento dai 15 ai 17 pollici. Che a sua volta stanno per essere soppiantati dai 19″.

Se diciotto mesi orsono ci si impuntava per capire quale sarebbe stato il trend dei monitor Lcd ormai un dato è certo:il monitor è solamente Lcd, anche nel nostro Paese. Lo fotografa Gfk che nel periodo luglio 2005 e giugno 2006 stima che in Italia siano stati venduti più di un milione e 300milamonitor Lcd su un mercato totale che viene stimato in una quota appena superiore alle 1.400.000 unità. Ovvero già questa estate si poteva dire che il 96 per cento delle vendite monitor erano determinate dallo schermo a cristalli liquidi. Anche analizzando un altro studio, prodotto questa volta da Meko, e relativo al mercato europeo, viene evidenziato come negli ultimi dodici mesi le vendite di monitor Lcdsono complessivamente aumentate del 27%mentre la riduzione media dei prezzi ha inoltre spinto molti utenti all’acquisto di formati più ampi, non a caso la crescita maggiore si registra tra le unita a 19 pollici le cui vendite sono aumentate del 83%.

DAI 17 POLLICI AI 20 POLLICI

Sempre Gfk ci dice che nel periodo preso precedentemente in esame la percentuale relativa ai monitor Lcd da 17 pollici rappresentava quasi due terzi del mercato e questo dato sarebbe cambiato velocemente. Infatti nel corso dei mesi successivi il peso dei prodotti superiori ai 17?, è passato a circa il 30%, grazie anche a una maggiore compressione dei prezzi di questa tipologia di prodotti. Per fare un esempio oggi si può acquistare un monitor Lcd da 20? allo stesso prezzo in cui un anno fa si sarebbe comprato il medesimo prodotto a 17 pollici. Il vantaggio, oltre a quello economico, è anche tecnologicamente evidente. Con un monitor da 17 la risoluzione nativa è 1.280×1.024 mentre se si passa a un20 pollici o appena superiore (il 22?) la risoluzione di base è 1.600×1200, con la possibilità di poter vedere tranquillamente e bene, anche il formato 16:9, così come si può videogiocare in alta risoluzione e godersi un’ampiezza visiva, fino a ieri ad appannaggio di costosi monitor professionali, e, infine, disporre anche di un elevato tempo di refresh. Anche secondo l’analisi di Display Search nell’area Emea i modelli più diffusi sono quelli da17 pollici con risoluzione SXga, che attualmente contano per il 52,7%, e quelli da 19%,che hanno una quota di mercato del 32,6%.

VOLUME MA POCO FATTURATO

Sempre prendendo in esame il nostro mercato Gfk sostanzialmente ci dice che nel periodo luglio 2005 e giugno 2006 tra il sellout dei Pc c’è uno scarto di circa 400milapezzi a favore dei monitor. Questo significa che il tasso di sostituzione dei monitor è piuttosto elevato. Probabilmente, complice anche la vasta offerta di monitor Lcd multimediali,molti hanno sostituito il classico monitor Crt con un monitor Lcd anche con Tv tuner integrato, che sostituisce egregiamente il televisore. Andando a esaminare l’analisi di Meko scopriamo che nel terzo trimestre 2006 i monitor Crt sono crollati in valore nell’arco temporale di un anno del 58%. Il rapporto evidenzia che a questa regola non si sottrae neanche il segmento Lcd: per tutti i primi tre trimestri del 2006 i prezzi sono stati sempre sotto pressione e se prendiamo l’analisi di Digitimes, che rileva la situazione produttiva del lontano Oriente, leggiamo che è prevista per l’anno 2007 una riduzione di prezzi dei display Lcd del 20-30%, rispetto al valore industriale di fine 2006. Insomma prezzi al ribasso. Che riguardano tutte le marche,con prezzi che non si discostano tra i vari competitor, tanto che un organismo come la Fair Trade Commission (Ftc) in questi giorni sta valutando se mettere sotto la lente Samsung Electronics, LG e Philips LCD per vedere se non sia in atto una sorta di cartello sulle quote produttive e sul prezzo di fabbbrica. Infine nell’area Emea i modelli più diffusi sono quelli da 17 pollici con risoluzione SXga,che attualmente contano per il 52,7%, e quelli da 19%, che hanno una quota di mercatodel 32,6%. A livello mondiale, Dell mantiene la prima posizione nonostante un calo del 4%. Altri produttori stand alone come Samsung, Acer,Lge e ViewSonic, stanno attraversando un periodo migliore grazie alla migrazione dei consumatori verso modelli di tipo wide. DisplaySearch ritiene che il settore dei monitor formato wide continuerà a crescere in maniera significativa.

MA CHI SONO I PLAYER PIÙ SIGNIFICATIVI?

Se da una parte è evidente come la tecnologia Lcd abbia soppiantato la tradizionale Crt, altra musica emerge quando si va a cercare di capire chi sono i leader di mercato. Tralasciando Gfk, che per policy non fornisce questo tipo di informazioni,secondo le rilevazioni Meko,nell’area Emea Samsung si posiziona al primo posto grazie alle2,3 milioni di unità commercializzate nell’area di riferimento. Che si traduce in oltre il 17% di market share, precedendo Hp e una sorprendente LG con il 10,9 di share. Anche Sony,sebbene abbia deciso di uscire dal mercato dei monitor ?consumer? (sempre secondo Meko) alla fine del terzo trimestre 2006riesce a mantenere nell’area Emea una posizione significativa, grazie al 10% di market share. Meko ha fornito le cifre relative al terzo trimestre 2006. I numeri dicono che le vendite di Lcd in area Emea sono cresciute del 27%, rispetto al medesimo periodo del2005, con i modelli a 19 pollici che arrivano addirittura all’83%, a spese dei 17?. Precipitano invece le consegne di unità Crtdi oltre il 53% nel terzo trimestre. In valore,le unità Crt calano del 58% anno dopo anno. Un’altra ricerca su analisi Bna, e sempre relativa al terzo trimestre 2006, ci dice che Viewsonic nella vendita complessiva dei monitor si posiziona all’ottavo posto nella regione Emea – rispetto al 9° posto detenuto nel secondo trimestre – mentre raggiunge il sesto posto nel segmento dei monitor Lcd. Nella categoria dei monitor da 20 pollici,ViewSonic invece tra i primi 3 produttori a livello Emea, con una market share pari di circa l’11%, rispetto al 4° posto e a un market share del 6,7% registrati nel secondo trimestre 2006. ViewSonic è oggi tra i primi 5 produttori di monitor inoltre 15 paesi europei, raggiungendo il 1° posto in Finlandia, Grecia e Regno Unito. Segmentando ulteriormente l’universo monitor nel segmento Lcd da 22 pollici, ViewSonic si posiziona oggi in questa categoria al 2° posto con circa il 10% di market share, incluso il posizionamento al 1° posto in Finlandia, Grecia e Mea, e il 2° posto Italia (13,7%) e nella Repubblica Ceca(10,6%).

Acer AL2216WS Distribuito da: Actebis, Brevi, Cdc, Datamatic, Esprinet, Ingram Micro, Tech Data Supporto per i rivenditori: 199 509950 call center; Acer Connect (Intranet dedicata ai partner certificati); Acer sales manager dedicati ai partner certificati; 02 939921 assistenza tecnica Garanzia: 3 anni, carry-in Documentazione: manuale d’istruzione, libretto garanzia, driver CdIl modello AL2216WS ha una risoluzione nativa di 1680×1050 pixel, 16.2 milioni di colori e un rapporto 16:10. Questo monitor permette la visualizzazione simultanea di due pagine in formato A4 (21×29.7 cm),rendendo l’editing e il controllo o l’analisi dei dati più efficiente. Gli angoli di visuale di 170° (orizzontale) e 160° (verticale)assicurano una visione confortevole da qualunque punto ci si trovi. Dispone inoltre di un tempo di risposta di 5 ms, un rapporto di contrasto di 700:1 e una brillantezza di 300cd/m.

Asus MW221U

Distribuito da: N.d. Supporto per i rivenditori: 199 400 089 Garanzia: 3 anni on site Documentazione: N.D. Con un tempo di risposta di appena 2 millisecondi,ottenuto grazie alla tecnologia Trace free, e il supporto alla tecnologia Hdcp (High bandwitdth digital content) per una migliore qualità del segnale. Lo schermo da 22 pollici di tipo widescreen assicura, sostiene il produttore, il 27% di visualizzazione in più rispetto alle soluzioni da 19pollici; questo consente di vedere due documenti formato A4 (21×29.7 cm) affiancati, senza dover scorrere da una parte all’altra del display. Grazie alla risoluzione di 1680×1050 pixel in formato WSXGA+ e all’ampio angolo visuale, è possibile vedere bene le immagini anche quando non si è perfettamente frontali allo schermo.

BenQ FP222W

Distribuito da: Brevi, Cdc, Esprinet, Ingram Micro Supporto per i rivenditori: assistenza telefonica,tel. servizio clienti 199 747 747 Garanzia: 3 anni, on site Documentazione: manuale multilingue, Cd per installazione Grazie alla risoluzione di 1680×1050 (WsXga+) il display garantisce immagini di grande nitidezza e purezza. Il formato widescreen elimina il problema della distorsione o della perdita di qualità e i suoi 22 pollici consentono di visualizzare in tutta comodità due documenti simultaneamente. Lo schermo utilizza la tecnologia Senseye, sviluppata dal produttore stesso, che assicura un miglioramento automatico e dinamico della qualità d’immagine. Grazie ad essa è possibile intervenire su contrasto, colore e nitidezza. Il monitor dispone di ingressi video D-Sub e Dvidual input.

HP w22Distribuito da: Actebis, Cdc, Esprinet, Ingram Micro,Tech Data Supporto per i rivenditori: supporto completo con numero dedicato per assistenza telefonica(02.38591212) Garanzia: limitata, 1 anno Documentazione: manuale di istruzione in varie lingue e garanzia Uno schermo widescreen da 22 pollici che assicurala visione in contemporanea di due pagine formatoA4 (21×29.7 cm). Il modello w22 è dotato di ingresso digital video e di Hdcp (High bandwitdth digital content), ma anche di ingresso analogico. Facile da usare, viene fornito dei cavi necessari,inclusi i cavi video e analogico, e non richiede alcun speciale driver. Dispone di diverse funzionalità dicontrollo, con menù facilmente comprensibile e in diverse lingue, compreso l’italiano. I due altoparlantiintegrati valorizzano ulteriormente il monitor per un impiego audiovisivo.

Hyundai X22W

Distribuito da: Esprinet, Ingram Micro, distributori regionali fidelizzati Supporto per i rivenditori: SI Garanzia: 36 mesi con ritiro e riconsegna Documentazione: Cd multilingue, tra cui l’italiano,con driver e manuale; mini dépliant in inglese Dal design elegante e sottile, in versione silver, il monitor X22W della Hyundai propone caratteristiche tecniche di alto livello per una altrettanto elevata qualità d’immagine e audio. Lo schermo è un pannello Tft a matrice attiva da22 pollici widescreen per una buona visione di più documenti in contemporanea. La risoluzione del pannello è pari a 1.680×1.050 pixel nel formato WsXga+. Dispone di un buon angolo divisione e offre una luminosità fino a 300candele al metro quadro e un contrasto con un rapporto elevato, fino a 1000:1. Dispone di ingressi digitali di tipo D-Sub e Dvi-D e offre un basso consumo di energia, grazie anche alla presenza della modalità specifica. Sono disponibili due altoparlanti integrati per un uso multimediale.

Maxdata Belinea 22 W

Distribuito da: consultare sito www.maxdata.it Supporto per i rivenditori: 199.159.169 Garanzia: 3 anni, in modalità swap Documentazione: manuale uso Questo monitor presenta un angolo di visione molto elevato: ben 178°. Il formato widescreen è particolarmente adatto per l’utilizzo in ufficio e perla riproduzione di ampi siti Web senza dover scorrere le pagine da sinistra verso destra. La sua ampiezza consente inoltre di seguire bene le applicazioni multimediali o le sequenze video, rese ancora più reali dagli altoparlanti integrati. È equipaggiato con un pannello tipo TN+Film che unisce i vantaggi della tecnologia rapida TN e della tecnologia Mva di alta qualità a una risoluzione di 1680×1050 pixel. Caratteristiche che lo rendono adatto per lavori di grafica ma anche per applicazioni Cad/Cam.

Packard Bell Maestro220 W Distribuito da: N.d. Supporto per i rivenditori: N.d. Garanzia: N.d. Documentazione: N.d. Grafica, film e giochi trovano la loro destinazione naturale nel monitor da 22 pollici della serie Maestro di Packard Bell. È disponibile solamente incolore nero ed è equipaggiato con due altoparlanti da 2.5W ciascuno, integrati, per un audio di alto livello. Il pannello è un Tft basato su tecnologia Diamond View a garanzia di una qualità elevata,assicurata anche dalla risoluzione e dal formato inversione 16:10 per una visione ottimale dei film. Luminosità pari a 300 candele a metro e contrasto con un rapporto di 700:1 completano le caratteristiche legate all’immagine. Dispone di due ingressi Vga e di un ingresso Dvi.

Samsung SM-225BW Distribuito da: i principali distributori italiani di informatica Supporto per i rivenditori: presales & marketing support attraverso i distributori, hot line, portale B2B;per i rivenditori che aderiscono al Power partnerp Program, supporto prevendita, training prodotto Garanzia: 3 anni on site, modalità swap Documentazione: manuale d’istruzione in italiano I monitor wide prodotti da Samsung integrano il sistema Hdcp (High bandwitdth digital content,protezione dei contenuti digitali ad alta banda passante), creato per conservare l’integrità di dati ad alta risoluzione e proteggerne la qualità a video tramite l’interfaccia Dvi. Il modello SM-225BW dispone di ingressi analogico e digitale. Curato nel design, per meglio integrarsi all’interno dei differenti ambienti di lavoro,dispone della funzione Has (High adjustable stand) che permette di regolare lo stand in altezza a seconda delle diverse esigenze. Oltre alla compatibilità con i Pc, questo display è utilizzabile con i computer Mac.

Viewsonic VG2230wm Distribuito da: Ingram Micro, Pentavision Supporto per i rivenditori: area dealerwww.go.viewsoniceurope.com Garanzia: 3 anni (Return-to Base) Documentazione: guida all’avvio rapido,Cd-Rom ViewSonic Wizard (Guida Utente/driver) multilingua Grazie alle dimensioni del 22 pollici, è possibile visualizzare più documenti affiancati in contemporanea e aprire due differenti applicazioni. La base girevole permette di condividere le immagini con più collaboratori. La regolazione dell’altezza abbinata alla rotazione del display rendono ancora più confortevole l’uso del monitor. È dotato di casse audio per le applicazioni multimediali, incluse quelle VoIp e di conferenza su Web. Contrasto,luminosità e tempo di risposta nell’ordine dei 5millisecondi.

LG L204WT

Distribuito da: Brevi, Cdc, Elettrodata, Frael, Impex,Ingram Micro, Master, Mecox, Tech Data Supporto per i rivenditori: numero verde Garanzia: nd Documentazione: manuale in italiano Il monitor widescreen da 20 pollici in grado di fornire una buona visione per il formato 16:9. Ideale, specifica il produttore, per visualizzare Dvd e giochi, grazie al rapporto di contrasto particolarmente elevato, di 2000:1, e al tempo di risposta di 5 millisecondi. Il display è dotato de lchip ?f Engine?, il quale, grazie alla funzione Rcm (Real color management) elabora il segnale visualizzando sullo schermo colori naturali. L’ampiezza dello schermo permette di visualizzare contemporaneamente due finestre provenienti anche da applicazioni differenti. È possibile così navigare in Internet e al contempo vedere il film, senza rinunciare alla qualità delle immagini. Completano le caratteristiche tecniche,la presenza di segnale d’ingresso D-Sub, Dvi-De Tilt.

Nec 20WGX_ Pro Distribuito da: Esprinet, Focelda, Gruppo Kreos,Ingram Micro, Joy Supporto per i rivenditori: www.nec-displaysolutions.it Garanzia: 3 anni, inclusa lampada di retroilluminazione. Servizio in 48 ore Documentazione: N.D. Fa parte della serie MultiSync GX2 Pro che comprende anche i modelli 70 GX2 Pro e 90 GX2Pro. Sono schermi ideati, sottolinea il produttore,per giocatori esigenti e utenti privati attenti al design. Il modello da 20 pollici riconosce anche risoluzioni di 1280×768 e 1366×768 pixel per il massimo divertimento in 16:10. Il software NaViSet consente l’impostazione intuitiva del monitor con il mouse. Con la funzione NaViKey si può navigare in modo intuitivo nell’On Screen Menu, mentre la funzione Non-Touch-Auto-Adjustment provvede automaticamente a controllare e regolare i parametri durante il funzionamento. Un attacco Vga analogico e una porta Dvi-D digitale garantiscono flessibilità con segnali analogici e digitali. C’è anche un terminale Usb 2.0.

Philips 200 P7ES

Distribuito da: N.D. Supporto per i rivenditori: assistenza tecnica telefonica al numero 199 404 042 Garanzia: 2 anni Documentazione: manuale utente Monitor a cristalli liquidi con risoluzione UXga,equivalente a 1.600×1.200 pixel. Curato nel design offre una rotazione fino a 90 gradi per una migliore gestione del monitor e dei cavi, con ampio angolo divisione di 178 gradi in verticale e in orizzontale. Tra le sue peculiarità, l’utilizzo della tecnologia SmartImage, che raggruppa una serie di innovazioni sviluppate da Philips stessa, che permettono l’analisi dei contenuti visualizzati sullo schermo. In base alle scene, SmartImage ottimizza contrasto, saturazione dei colori, nitidezza e caratteri delle applicazioni di testo, immagini e filmati. Ciò è possibile semplicemente premendo un tasto. Il sistema SmartManage gestisce e controlla i dispositivi di visualizzazione, fornendo assistenza tramite rete Lan. Dispone di 4 collegamenti Usb 2.0.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore