Il mouse con licenza di firma

Stampanti e perifericheWorkspace

Il modo in cui usate il mouse potrebbe presto servire ad identificarvi.

Come riporta BBC Online, alcuni ricercatori inglesi hanno messo a punto un sistema grazie al quale una firma online con il mouse sarà equivalente ad una firma apposta con una penna. Il sistema di sicurezza sfrutta un software intelligente istruito a riconoscere il modo peculiare con cui gli individui usano il mouse per scrivere il proprio nome o altri simboli identificativi. Il sistema potrebbe venir utilizzato per verificare che chi accede ad un sito sia effettivamente chi dichiara di essere oppure per aumentare il livello di sicurezza per gli acquisti online con carte di credito. Il software, creato dal professor Peter McOwan della Queen Mary dell’Università di Londra, si basa su un network neurale che analizza il modo di usare il mouse di un utente, determinandone le caratteristiche uniche. Il network neuronale all’interno del software necessita di circa venti esempi di firma di qualcuno apposta con il mouse per imparare quali ne sono le singolari caratteristiche, spiega il professor McOwan. Utilizzare un mouse è altrettanto distintivo che utilizzare una penna, aggiunge. «Si tratta di un ulteriore livello biometrico di sicurezza che si aggiunge alle tradizionali password». Secondo il suo creatore, il sistema è di semplice installazione, dato che per funzionare ha bisogno solo di software. Nel corso del tempo sarebbe anche in grado di controllare come qualcuno usa il mouse e aggiornare le informazioni. Questo sistema di sicurezza funziona sia con i mouse ottici che con quelli meccanici. I primi esperimenti condotti sugli studenti del dipartimento di scienze informatiche della Queen Mary hanno rivelato che il sistema vanta una precisione nel riconoscimento pari al 99%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore