Il Museo Poldi Pezzoli presto online

Network

Il prossimo 11 giugno presentazione del nuovo sito dai contenuti altamente interattivi

Il prossimo 11 giugno alle 18 (via Manzoni, 12 – Milano), verrà inaugurato il sito Museopoldipezzoli.it che nasce dallo sforzo congiunto dello stesso prestigioso museo milanese e della Fondazione Ibm. Scopo della collaborazione è stato creare un ambiente virtuale complementare alla visita al museo, caratterizzato da forte interattività, in grado di fornire una prima occasione di ingresso alla casa-museo e uno strumento di approfondimento della collezione Poldi Pezzoli. Il sito, interamente navigabile anche in lingua inglese, è frutto di più di un anno di lavoro di un gruppo formato dallo staff scientifico del museo e da esperti della Fondazione IBM Italia. Per linterfaccia grafica ha offerto la propria consulenza Italo Lupi, che da anni cura limmagine del museo. Navigando nel sito sarà possibile non solo conoscere la storia, le collezioni, le opere e le sale della casa-museo, ma essere informati di tutte le iniziative, i convegni, i corsi, le conferenze, i concerti e le attività quotidiane del Poldi Pezzoli. Allutente verrà offerta inoltre unampia gamma di servizi dalla prenotazione di una visita guidata, alla richiesta di una pubblicazione, alla prenotazione di un oggetto in vendita al museum shop. Gli addetti ai lavori, in particolare, potranno mettersi in contatto direttamente con la biblioteca e la fototeca, consultare le schede delle opere tratte dai cataloghi scientifici del Museo, essere aggiornati su studi, ricerche, restauri e sulle ultime acquisizioni. Per coinvolgere il pubblico ci sarà la sezione commento del mese, che manderà in rete la testimonianza di un esponente del mondo artistico o culturale, sul museo, su una sua opera o su un tema ad esso collegato. A questa testimonianza chiunque potrà aggiungere il proprio commento o riflessione. I diversi commenti on-line stabiliranno quindi un vero e proprio dibattito sullargomento.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore