Il New York Times opta per il modello gratuito

Aziende

In cerca di nuovi utenti e clic, il servizio a pagamento chiude i battenti

Il New York Times rafforza la propria strategia sul Web. A febbraio aveva fatto scalpore in quanto il suo editore aveva pronosticato un abbandono della versione cartacea entro cinque anni. Adesso mette il turbo alla presenza online del prestigioso quotidiano, scegliendo il modello gratuito e chiudendo il servizio a pagamento (TimesSelect Web). Il servizo consentiva di leggere editoriali al prezzo mensile di 7,95 dollari. Ma la chiusura di TimesSelect, dopo solo due anni, è l’ennesima riprova che su Internet vince il “modello Google”: gratis, ma supportato dalla pubblicità. Gli utenti online preferiscono l’advertising (abbinato alla fruizione gratuita dei contenuti digitali) rispetto al pagamento di un abbonamento. Per il New York Times è meglio guadagnare nuovi clic e vendere più pubblicità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore