Il nuovo dissipatore della Xbox 360 arriva per Ring of Death

AccessoriWorkspace

Il dissipatore di calore addizionale dovrebbe contrastare i problemi sorti
con il leggendario Ring of Death

MICROSOFT STA equipaggiando le Xbox 360 con un dissipatore di calore addizionale per contrastare i problemi sorti con il leggendario Ring of Deat h. I videogiocatori riferiscono che le loro Xbox restituite riparate da Microsoft hanno un nuovo grosso dissipatore sul chip grafico Xenos di ATI, installato con l’intento di prevenire i problemi di surriscaldamento e per garantire stabilità. Il dissipatore ha questo aspetto e presenta un heat pipe aggiuntivo e una sezione lamellare che incrementa la superficie di raffreddamento. Non ci sono però ventole in più. Non si fa menzione della colla epoxy usata sulle Xbox 360 Elite di fascia alta per prevenire il distacco dei chip dal PCB se la plastica si deforma con il calore. Secondo noi i fortunati che ricevono in restituzione la loro Xbox funzionante non sono ansiosi di farla di nuovo a pezzi. Abbiamo il sospetto che il calore continuerà a essere un problema per la Xbox 360 fino a quando Microsoft non tirerà fuori i componenti a 65 nm che richiederanno molta meno energia e genereranno meno calore. Quando questo succederà, Ring of Death dovrebbe già essere storia. Fino ad allora aspettatevi di combattere contro il fuoco, a volte proprio in senso letterale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore