Il nuovo indice multimediale di AltaVista ancora più file multimediali

Marketing

Un maggior numero di immagini, di più alta qualità e una più ampia copertura internazionale, risultati di ricerca sempre più mirati e rilevanti

AltaVista, leader mondiale per la fornitura di servizi di ricerca e software e controllata da CMGI, Inc., lancia una versione ancora più ampia del suo indice multimediale, con oltre 240 milioni di file media, che comprendono immagini, video clips, MP3 ed altri file audio. Il nuovo indice ribadisce limpegno continuo dellazienda nelloffrire agli utenti la più avanzata tecnologia di ricerca e le più complete funzionalità di ricerca multimediale su Internet. Stiamo notando un crescente interesse verso le funzionalità di ricerca multimediale e lampliamento del nostro indice risponde a questa specifica richiesta degli utenti in costante aumento. Lannuncio di oggi rappresenta un ulteriore passo avanti nellintegrazione dei file multimediali allinterno dei nostri risultati di ricerca, e rafforza il nostro impegno nel fornire la più efficace risorsa multimediale disponibile sul Web, ha affermato Karl Gregory, European Marketing Director of Consumer Search di AltaVista International. Il nostro indice multimediale ampliato ci consente di andare ben oltre i tradizionali confini della ricerca di pagine Web, incorporando opzioni multimediali molto più ricche, in linea con la nostra strategia a lungo termine di fornire una completa esperienza di ricerca sul Web. Il rinnovato indice multimediale di AltaVista conta immagini più grandi e un maggior numero di file in formato jpeg oltre ad una più ampia copertura in tutto il mondo, con accesso a moltissimi file di immagini internazionali. Inoltre AltaVista ha applicato un nuovo algoritmo proprietario di rilevanza per garantire alle ricerche degli utenti risultati sempre più mirati e rilevanti. Questo algoritmo consente al motore di ricerca di fornire immagini di maggiore qualità e di eliminare immagini non rilevanti quali i bottoni e le gift spaziatrici, utilizzati nella costruzione di pagine HTML.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore