Il p2p è filtrato

NetworkProvider e servizi Internet

Tuttavia Comcast nega il blocco al file sharing

Un test indipendente, condotto da Associated Press, punta il dito contro il provider Comcast, accusato di filtrare il P2 p. Non sono solo i file di grandi dimensioni a essere bloccati, ma le interferenze colpiscono anche i file medio-piccoli. Tuttavia Comcast nega il blocco al file sharing: il provider si difende sostenendo che le tecnologie di gestione della banda possono rallentare i servizi di peer-to-peer come parte del cosiddetto bandwidth shaping.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore