Il padre di Mac Os X lascia Apple

AziendeMacManagementMarketingNomineWorkspace

Bertrand Serlet, responsabile della divisione Macintosh, dà l’addio a Apple

Bertrand Serlet, padre di padre di Mac Os X e responsabile della divisione Macintosh, se ne va da Apple. A sostituirlo arriverà Craig Federighi, ex vice presidente del Mac software engineering. Serlet rassegna le dimissioni da senior vice president of Mac software engineering. Serlet entrò in Apple nel 1997 wall’epoca dell’acquisizione di NeXT. In precedenza aveva lavorato al Palo Alto Research Center della Xerox. Serlet ha contribuito allo sviluppo del sistema operativo MacOS X, base per la piattaforma Macintosh che Apple usa da 10 anni. Il prossimo aggiornamento sarà Mac Os X Lion, a cui Apple ha appena aggiunto il Mac Apop Store.

Ho lavorato con Steve [Jobs] per 22 anni e ho dedicato tantissimo tempo a sviluppare prodotti sia a NeXT che Apple, ma a questo punto voglio focalizzarmi meno sui prodotti e più sulla scienza” ha detto Serlet, aggiungendo che “Lion sarà una grande release“. L’addio di Sarlet arriv a in una fase in cui Apple appare più concentrata su iOS che su Mac, anche se Lion è saulla rampa di lancio. Inoltre il debutto di Mac App Store ha già fatto parlare di una “progressiva iPadizzazione” del Mac che ha fatto un po’ storcere il naso, in quanto Mac Os X è un verso OS, mentre iOS è un sistema operativo light.

Ma secondo Gartner ciò non deve fare temere che Apple possa ritagliare un ruolo minore a Mac, dopo il lancio della famiglia Pro e in vista del debutto di Mac Os X Lion. “iPhone e iPad hanno aiutato Apple a offrire più attenzione ai Mace questa tendenza continuerà sia nel mercato consumer che enterprise”. Tuttavia dopo le voci di un addio di Jony Ive (il designer di culto di iPod, iPhone e iPad vorrebbe traslocare in UK), ora l’uscita di Sarlet e l’incognita Steve Jobs (in congedo malattia), riportano Apple al centro della scena.

Mac Os X Lion diventa multitouch
Mac Os X Lion diventa multitouch
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore