Il Pakistan oscura Youtube in mezzo mondo

NetworkReti e infrastrutture

La censura in un paese ha mandato in tilt il sito per la condivisione dei video

Per bloccare l’accesso al sito YouTube in Pakistan , il sito di video condivisione è andato in tilt in mezzo mondo.

Un Isp pakistano ha fornito protocolli internet sbagliati in Pakistan, oscurando Youtube quasi a livello globale.

Cnet ha però lamentato una debolezza della Rete se un solo paese è in grado di mandare un sito come YouTube offline.

Tra l’altro il tilt di YouTube arriva dopo un mese di problemi e ipotetici sabotaggi alle dorsali oceaniche e ai cavi sottomarini.Internet è davvero così debole? Gli esperti discutono.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore