Il parlamento francese passa a Linux

Workspace

Gli uffici parlamentari francesi saranno equipaggiati con Linux OS e software
di produttività open source

IL PARLAMENTO in Francia ha mandato al diavolo Bill Gates e la sua Microsoft passando da Windows alle meraviglie dell’open source. A partire da giugno 2007 gli uffici parlamentari francesi secondo CNET saranno equipaggiati con Linux OS e software di produttività open source. Non è ancora una decisione ufficiale e secondo il portavoce non è stata ancora fatta una scelta definitiva, ma i server del parlamento sono già basati su Linux con Apache e Mambo. Inoltre anche il browser è Firefox. Questo è il primo caso di istituzione pubblica francese che passa a Linux. Il fornitore di servizi Atos Origin è stato il colpevole di avere convinto la Francia a passare a questo sistema dopo uno studio molto approfondito che ha mostrato come i sistemi open source fossero in grado di soddisfare le esigenze e di consentire un significativo risparmio, malgrado i costi di migrazione e addestramento.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore