Il passaporto biometrico atterra in Italia

AccessoriWorkspace

Tutte le caratteristiche del nuovo e-passport con chip, informazioni biometriche e impronte digitali sono illustrate in Gazzetta Ufficiale

Un decreto del ministero degli Esteri, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ha varato a metà aprile, in sordina,il passaporto biometrico, con chip e impronte digitali, per i cittadini italiani. La domanda di rilascio del passaporto elettronico deve essere presentata personalmente dall’interessato. Alla domanda devono essere allegate le due solite foto identiche frontali e a volto scoperto, conformi alle richieste dell’Icao. Al momento della presentazione della domanda si acquisisce, attraverso la scansione elettronica, l’impronta del dito indice delle mani dell’interessato. Il decreto prevede l’istituzione presso il Dipartimento della pubblica sicurezza del Ministero dell’interno, di una banca dati passaporti per finalità amministrative (furti, smarrimento eccetera). I passaporti digitali sono gli unici con cui sarà possibile entrare negli Stati Uniti senza il visto di ingresso rilasciato dal Consolato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore