Il piano industriale di Tiscali

Aziende

L’Isp cagliaritano punta a ricavare più di 2 miliardi di euro nel 2012

Tiscali ha annunciato il piano industriale 2008-2012: punta a mettere a segno un reddito operativo lordo di più di 600 milioni di euro nel 2012, rispetto ai 290 milioni del 2008 con una crescita annuale del 30%.

I ricavi nel 2008 sono previsti a 1,3 miliardi di euro invece, la previsione per il 2012 dovrebbe superare i 2 miliardi di euro. Il debito netto è previsto a 500 milioni di euro nel 200 8.

Tiscali ipotizza di aumentare il capitale per 150 milioni di euro e utilizzarli per il rimborso del debito.

In Gran Bretagna Tiscali è al quarto posto con una quota di mercato del 15% e vuole espandersi.

Più difficile è la situazione italiana: nel mercato della banda larga Tiscali si ferma al 5%, sorpassata dal 63% di Telecom Italia, dal 12% di Fastweb e dal 9% di Wind.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore