Il pirata di Wolverine è stato arrestato dall’Fbi

CyberwarSicurezza

Gilberto Sanchez rischia tre anni di carcere e 250mila dollari di multa. La scorsa primavera il film “X-Men Origins: Wolverine” venne caricato illegalmente nel file-sharing, prima di raggiungere le sale cinematografiche

È successo troppe volte che film arrivassero sul P2p illegale primache nelle sale cinematografiche. L’ultimo schiaffo dei pirati alla legalità, ora è stato punito: il pirata di Wolverine arrestato dall’Fbi.

La scorsa primavera il film “X-Men Origins: Wolverine” venne caricato illegalmente nel file-sharing, prima di raggiungere i cinema. Gilberto Sanchez, 47 anni, è stato arrestato nel Bronx, New York, per violazione di copyright, e ora rischia tre anni di carcere e 250mila dollari di multa.

La copia illecita di Wolverine è stata vista 4.1 milioni di volte, secondo BigChampagne .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore