La Casa Bianca cerca 19 miliardi di dollari per la cyber sicurezza

CyberwarSicurezza
La Casa Bianca cerca 19 miliardi di dollari per la cyber sicurezza
3 3 Non ci sono commenti

Il super budget per la sicurezza IT, proposto dal Presidente degli Stati Uniti Obama, dimostra quanto sia seria la situazione. La cyber security è priorità. Il trafugamento di dati sensibili è in aumento del 35%

Anche l’Fbi è stata piratata, dopo che i dati di 20.000 collaboratori sono stati pubblicati. È il segno che il tema della cyber-sicurezza non può più essere snobbato: la Casa Bianca cerca 19 miliardi di dollari per garantire la sicurezza informatica. Il super budget, in aumento di 5 miliardi rispetto all’anno scorso, dimostra quanto sia seria la situazione.

La Casa Bianca cerca 19 miliardi di dollari per la cyber sicurezza
La Casa Bianca cerca 19 miliardi di dollari per la cyber sicurezza

I 19 miliardi di dollari verrebbero spesi in un’ampia gamma di iniziative, volte a rendere la vita dura ai cyber criminali, per impedire il furto di informazioni, ai danni di individui, aziende ed agenzie governative. Invece il trafugamento di dati sensibili è in aumento del 35%.

Il maxi budget proposto al Congresso potrebbe servire a rafforzare le misure di sicurezza per la financza ed altri account online, mettere in sicurezza i numeri della Social Security per identificare i cittadini, assumere esperti di cyber sicurezza per dare la caccia a malintenzionati e testare vulnerabilità di sistema, per aggiornare i computer governativi, il cui ciclo di vita è datato. Ben 62 milioni di dollari sono stanziati per attrarre personale qualificato fra i professionisti IT.

L’anno scorso sono stati trafugati 21 milioni di dati personali dei lavoratori federali custoditi presso lo US Office of Personnel Management: sono stati rubati i numeri della Social Security, immagini di impronte digitali, storie di abuso di sostanze e malattie mentali.

Lo scorso dicembre, sono stati scoperti hacker malevoli al soldo di governi stranieri che installavano backdoor sulla rete di Juniper Networks per spiare le communicazioni fra agenie USA ed aziende private, da tre anni.

Nel 2014 un cyber-attaco aveva esposto le informazioni personali di circa 800.000 lavoratori dello US Postal Service.

Di questo budget per la cyber sicurezza, 3.1 miliardi di dollari sono dedicati all’upgrade dei Pc. La sicurezza IT ormai è prioritànazionale e la maxi spesa dovrebbe essere approvata dal Congresso.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore