Il primo Bilancio di Sostenibilità di Philips

Workspace

Annunciati anche un Sustainability Board, un Corporate Sustainability Office, una politica aziendale per la Sostenibilità e uniniziativa di sponsorizzazione per la Sostenibilità a livello globale.

Royal Philips Electronics ha presentato il suo primo Bilancio di Sostenibilità, che amplia ulteriormente il proprio impegno nella responsabilità economica e sociale già presente nel Bilancio Ambientale pubblicato negli anni precedenti. Questa nuova importante iniziativa fa parte di una strategia messa in atto negli ultimi anni per accrescere la trasparenza e la responsabilità aziendale seguendo i più rispettosi principi aziendali di business. Philips annuncia inoltre di aver istituito un Sustainability Board, un Corporate Sustainability Office, una politica aziendale per la Sostenibilità e uniniziativa di sponsorizzazione per la Sostenibilità a livello globale. Per affrontare la tematica della diversità multiculturale e delle pari opzioni, programmi specifici saranno implementati nel corso del 2003 per raggiungere lobiettivo di acquisire la migliore forza lavoro. Philips si è impegnata nellaumentare il numero delle donne nelle cariche manageriali, aumentandone la percentuale di circa il 10% nellarco dei prossimi 5 anni, rispetto allattuale 4%. Philips si sta inoltre dedicando a migliorare lequilibrio delle regioni rappresentate nelle proprie posizioni manageriali, con particolare riferimento allAsia. Riguardo alla responsabilità Ambientale, Philips ha introdotto nel corso del 2002 il suo terzo programma di azione denominato Eco Vision 2002-2005. Su basi comparabili e dopo gli adeguamenti per le fluttuazioni della produzione, nel 2002 gli sprechi e il consumo dacqua sono stati ridotti del 16% e il consumo denergia dell8% rispetto allanno precedente. Inoltre è stato introdotto un numero di prodotti che soddisfano la classificazione di status Green Flagship per i prodotti che garantiscono prestazioni ambientali significativamente migliorate. Ne è un esempio il monitor 150S3F LCD, che garantisce un consumo di energia del 20% in meno rispetto a qualsiasi altro prodotto comparabile della stessa categoria. In qualità di membro del World Business Council for Sustainable Development (WBCSD), Philips ha realizzato il Bilancio di Sostenibilità sulla base degli indicatori promossi dal Global Reporting Initiative, linsieme di linee guida per la redazione del bilancio più conosciuto e rispettato al mondo, e ha ottenuto la certificazione da parte di KPMG. Philips vuole applicare la sua grande capacità di ricerca e sviluppo (la cui incidenza sul fatturato è pari al 9.2%, una delle più alte in assoluto) alla continua progettazione di prodotti che migliorino la qualità della vita. Lazienda sta inoltre sviluppando ulteriormente progetti di ricerca qualitativa che studiano ciò che desiderano i consumatori di culture differenti, tenendo in considerazione fattori quali letà, il sesso, gli stili di vita e i diversi riferimenti sociali. Progetti che aiuteranno ad individuare nuove possibilità di business sostenibile soprattutto nei mercati emergenti. Informazioni aggiuntive e la copia completa del Bilancio di Sostenibilità sono disponili allindirizzo Internet www.philips.com/sustainability .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore