Il primo server Linux di Sun

Management

LLX50 rappresenta un cambiamento rispetto alla precedente strategia solo-Solaris. Lazienda, pur senza troppa convinzione ed entusiasmo, si arrende alla nuova logica di mercato.

Sun Microsystems ha rilasciato il primo server generico basato su Linux. Il chief executive di Sun Scott McNealy ha annunciato lLX50 alla conferenza Linux World che ha avuto luogo a San Francisco. Si tratta di un sistema basato su piattaforma Intel, che Sun ha posizionato come server entry-level. Lhardware montato a rack viene fornito con uno o due processori Pentium 3 a 1,4 GHz, 512 Mbyte oppure 1 Gbyte di memoria e un massimo di tre unit a disco Scsi da 72 Gbyte. LLX50 esegue Sun Linux, una versione del prodotto Linux dello specialista open source Red Hat che stata ottimizzata in aree come la sicurezza e i device driver – ma pu eseguire anche Solaris, la versione di Unix di Sun. Il server viene fornito con un bundle di software che comprende Sun One (Open Net Environment), un kit di sviluppo standard Java 2 standard edition (J2ee), server Web Apache, database MySql, server e-mail Sendmail e lapplicazione di grid engine di Sun. Storicamente, in tutta la gamma di prodotti Sun ha sempre basato la propria strategia sulluso di Solaris e sulla tecnologia proprietaria dei chip Ultrasparc, ma ha dovuto affrontare una crescente concorrenza nella fascia bassa da parte dei fornitori di server Intel. Secondo Tony Lock, senior analyst di Bloor Research, Sun continua a essere tuttaltro che entusiasta relativamente al sistema operativo open source. Negli ultimi due anni, Sun ha cercato di evitare Linux. Questa una mossa difensiva. Sun stata forzata a fornire Linux e ci testimonia quanto il movimento open software sia diventato forte. In ogni caso, secondo Lock il supporto per Linux da parte di un altro importante fornitore costituisce un buon segno. C molta confusione a causa di cos tante variet di Linux. Sun offre un supporto unificato attraverso il sostegno da parte di un grosso nome.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore