Il procurement nelle mire di Ibm

Aziende

La multinazionale americana annuncia l’imminente acquisizione di Keymro,
attiva nell’ambito dei servizi di procurement.

Con l’acquisizione di Keymro, Ibm si rafforza in un settore, quello del procurement, che offre non solo grandi potenzialità, ma che ha anche un valore di diversi miliardi di dollari. Keymro è attiva in Europa e nel Nord America. Ibm intende integrare l’esperienza e le competenze di Keymro con i propri sistemi di consulenza e con le tecnologie emergenti, come l’elaborazione in tempo reale, gli strumenti di collaborazione e di integrazione di dati. Questo consentirà ai clienti di Ibm non solo di ottimizzare il business, ma anche di ridurre i costi, migliorare la flessibilità e la soddisfazione della clientela e trasformare le procedure d’acquisto dei beni indiretti. Keymro viene ceduta dai suoi attuali tre azionisti Schneider Electric, attivo nella distribuzione e gestione dell’energia, Rhodia, azienda globale del settore chimico e Thomson, società nell’ambito della tecnologia e dei servizi per il mondo dei media e dell’entertainment, che

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore