Il punto su Elitel

Aziende

Facciamo chiarezza sul blackout e sull’evolversi della situazione che sta
coinvolgendo migliaia di utenti, imprese e lavoratori della società

Elitel è sul filo del rasoio. Dopo la s ospensione della quotazione nella Borsa di Londra a causa della sua difficile situazione finanziaria, su Elitel cala il black out. Il provvedimento di distacco sta coinvolgendo decine di migliaia di utenti Elitel (circa 400.000), aziende comprese. La magistratura ha aperto un fascicolo sul fallimento di alcune società telefoniche i n seguito a un indebitamento eccessivo nei confronti di Telecom Italia: l’accusa all’ex monopolista sarebbe di aver concesso un credito “facile” verso i concorrenti fino al concorso in bancarotta fraudolenta. E adesso il black out di Elitel. Risulta indagato il responsabile della divisione Wholesale di Telecom Italia Alessandro Tallotta, insieme ai suoi più stretti collaboratori. Telecom Italia avanzerebbe verso Elitel un credito di 106 milioni di euro (servizi voce e Adsl all’ingrosso). Staccate le linee, cosa succederà? Elitel si avvia verso il commissariamento: un commissario ministeriale sarà nominato dal ministero dello Sviluppo Economico, per gestire la situazione. Nella società lavorano 150 dipendenti e 1850 parasubordinati: il commissariamento è dunque una notizia positiva al momento. La gestione commissariale dovrà fornire subito risposte concrete a chi sta subendo il blackout (dovrebbe evolversi in positivo anche questo aspetto) e anche chiarire aspetti oscuri della vicenda tuttora in corso.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore