Il punto su Windows 7

Sistemi OperativiWorkspace

Ancora in Beta, ma prossimo alla Release Candidate, Windows 7 è quasi pronto. Dal 23 marzo Microsoft porta il successore di Windows Vista, in tour per l’Italia: prima tappa a Firenze e Padova, poi la seconda tappa sarà a Roma e Pisa il 25 marzo, mentre per il 26 marzo sarà la volta di Milano, Bologna, Perugia e Bari. Il lavoro di ottimizzazione di Seven, intanto, continua a passo accelerato: 36 modifiche verranno aggiunte alla RC, frutto dell’intenso lavoro sui feedback, più altre 28 pensate da Steven Sinofsky di Microsoft. La Release Candidate si preannuncia ricca di novità, a partire dallo zoom multi-touch

Windows 7 si avvia a passi veloci verso la Release Candidate (Rc). La Release Candidate porterà in dote 36 piccole modifiche, dovute ai feedback, più 28 aggiunte da Steven Sinofsky di Microsoft. Microsoft ha promesso di rilasciare il nuovo sistema operativo per il 2010, ma sarà pronto probabilmente per lo shopping natalizio 2009.

Windows 7 uscirà in due edizioni principali (Windows 7 Home Premium e Windows 7 Professional), e in tutto 6 Sku: Windows 7 Starter Edition (per i mercati emergenti e i netbook); Windows 7 Home Basic (solo per clienti dei mercati emergenti); Windows 7 Home Premium (la principale o equivalente “Media Center”); Windows 7 Professional (la Sku business SKU per utenti home e licenze non-enterprise); Windows 7 Enterprise (per licenze in volume); Windows 7 Ultimate (per utenti consumer che desiderano opzioni business).

Inoltre Microsoft dovrebbe lanciare il programma di upgrade da Vista a Windows 7, a partire da giugno: l’intenzione è consentire il passaggio gratuito da Vista a Windows 7 a chi acquisterà i Pc con il logo Windows 7 Capable dal prossimo 28 giugno. L’upgrade dovrà essere completato entro aprile 2010

L’ultima novità dei giorni scorsi è che Windows 7 permetterà di rimuovere Internet Explorer 8 , ma anche di disattivare Media Player e Windows Search. Microsoft ha incluso il suo browser e altre componenti di Windows tra quelle che possono essere disattivate o spuntate dagli utenti.

Le principali novità di Windows 7 saranno spiegate da Microsoft in un tour italiano: prima tappa a Firenze e Padova, poi la seconda tappa sarà a Roma e Pisa il 25 marzo, mentre per il 26 marzo sarà la volta di Milano, Bologna, Perugia e Bari.

Per non arrivare impreparati alla Release Candidate e, probabilmente entro fine anno, al debutto di Windows 7.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore