Il Quit Facebook Day è un flop: appena 26mila addii

Autorità e normativeMarketingSicurezzaSocial mediaSorveglianza

L’80% di chi ha risposto al sondaggio ha comunque assunto un approccio critico, più attento e consapevole verso Facebook

Facebook ha superato la prova più dura della sua storia: un attacco mediatico e concentrico alle sue policy privacy, che facevano acqua, ma Facebook ha promesso un cambio di passo per il futuro. Tanto che nel temuto Quit Facebook Day ha perso soltanto 26mila utenti. Una briciola nel mare degli oltre 400 milioni di utenti del popolare sito disocial network.

Il sondaggio di Vision Critical condotta su 700 utenti Facebook statunitensi, l’11% era informato del Quit Facebook Day, ma solo il 2% stava facendo le valigie.

L’80% di chi ha risposto al sondaggio ha però assunto un approccio critico, più attento e consapevole verso Facebook, mentre il 76% non condivide più con tanta facilità informazioni personali come prima. Il Quit Facebook Day è stato un flop, ma forse utile per evitare “trappole” e rischi sui social network.

Leggi anche l’ANALISI: Uragano Privacy: il Grande Fratello ci osserva

Il social network Facebook
Il social network Facebook
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore