Il rapporto esclusivo tra Apple e At&t è disfunzionale?

MarketingNetworkProvider e servizi Internet

Steve Jobs guarda ai chip Qualcomm che supportano sia Verizon che AT&T. Apple deve essere pronta per abbracciare anche Verizon

Wired ha messo sotto la lente il rapporto esclusivo fra Apple e AT&T e lo ha definito un rapporto disfunzionale. Secondo la rivista nessuno è contento del rapporto esclusivo tra Apple e At&t, nonostante le code ai negozi sia per iPad sia per iPhone 4.

I problemi di rete con At&t denunciati a New York e a San Francisco (anche Steve Jobs è inciampato nel Wi-Fi nel suo ultimo keynote) non sono leggende metropolitane: Apple non ne può più.

Ma anche AT&T è disamorata di Apple a causa del suo ostinato rifiuto a risolvere i problemi insieme: per esempio su come gestire i video di YouTube, sulla disponibilità del tethering e perfino su come vestire agli incontri dei board. AT&T è seccata per l’eccessivo traffico causato da alcune applicazioni affamate di dati o da alte risoluzioni video.

Ma rescindere l’esclusiva chi sarà? Forse Steve Jobs che guarda ai chip Qualcomm che supportano sia Verizon che AT&T. Per mettere fine a un rapporto disfunzionale, Apple deve essere pronta per abbracciare anche Verizon.

Leggi anche lo SPECIALE: I guai di Apple

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore