Il resoconto del Forum P.A. 2002

Workspace

Bilancio positivo del Forum della Pubblica Amministrazione 2002 che ha visto una vasta partecipazione ed un crescente interesse di pubblico, politici ed imprese

Di Michele Iaselli ROMA. Si e conclusa il 10 maggio 2002 la grande manifestazione Forum P.A. 2002 che ha rappresentato un importante momento di incontro e di confronto tra Pubbliche Amministrazioni centrali e locali, imprese e cittadini sul tema della qualita dei servizi e dellefficienza dellazione pubblica. La manifestazione ha riscosso un successo notevole ed alcuni numeri ne sono una chiara testimonianza ben 50.224 visitatori con un incremento del 20% rispetto alledizione del 2001; 395 espositori (+ 11% rispetto al 2001) di cui 75 tra Regioni ed Enti locali, 59 Ministeri ed Enti della P.A. centrale, 76 Aziende sanitarie, 185 aziende di ICT; oltre 22.000 congressisti (+28% rispetto allanno passato) in oltre 120 convegni con 920 relatori; 84.926 navigatori del sito www.forumpa.it durante lultimo mese (+ 31% rispetto allo scorso anno) con circa un milione di pagine visitate. Anche i politici hanno voluto onorare, questanno, il Forum della Pubblica Amministrazione ed hanno partecipato ad importanti convegni come il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il Vice Presidente Gianfranco Fini, ben 12 Ministri, 5 Vice Ministri, 10 Sottosegretari, ma anche sindaci, assessori regionali, comunali e provinciali, Presidenti di Regione, numerosi parlamentari. Nellambito della manifestazione il Ministro dellInnovazione Tecnologica Lucio Stanca sia nel convegno di apertura che in quello di chiusura ha approfittato delle importanti occasioni per tracciare il punto della situazione su alcuni delicati progetti in tema di informatizzazione e digitalizzazione della P.A. Il Ministro ha innanzitutto annunciato che per la fine del mese di maggio il governo lancera il portale nazionale delle Pubbliche Amministrazioni che prendera il nome di Italia.gov.it. Attraverso tale portale ogni cittadino potra conoscere ed utilizzare i servizi disponibili in ogni sito pubblico. [STUDIOCELENTANO.IT]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore