Il responsabile della sicurezza di Vista è soddisfatto dei bug

Sistemi OperativiWorkspace

Il numero uno della sicurezza di Microsoft afferma che non è stata per lui
una sorpresa la scoperta di un certo numero di bug da parte degli utenti

IL NUMERO UNO della sicurezza in Microsoft afferma di essere soddisfatto per il quantitativo di bug trovati ultimamente nel sistema operativo Vista. In un’intervista a IDG, Ben Fathi afferma che non è stata per lui una sorpresa la scoperta di un certo numero di bug da parte degli utenti, in quanto aveva già previsto che diverse segnalazioni di questo tipo gli sarebbero arrivate. Ha però aggiunto che sei o nove mesi fa si aspettava di trovare meno della metà delle vulnerabilità scoperte da XP nel primo anno di utilizzo. Riferisce che c’è stato solo un esiguo numero di vulnerabilità nei primi tre mesi da quando Vista è stato messo in commercio e, sebbene sia ancora presto, Vista pare dimostrare di essere meglio protetto di quello che è stato XP. Fathi afferma di essere sicuro che il numero dei bug sarà meno della metà di quelli riscontrati nel suo predecessore. Va detto che XP fu presentato come un sistema operativo sicuro e, quando cominciarono a verificarsi i problemi più significativi, tutti in Microsoft hanno cambiato repentinamente strategia. Fathi è stato a capo dell’unità di tecnologia per la sicurezza fino alla distribuzione di Vista e, oggi, è in forze alla Windows Core Operating System Division Altre informazioni le trovate qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore