Il Risiko delle Tlc colpisce il Portogallo

AziendeMarketing
Risiko Tlc in Europa: la francese Orange compra la spagnola Jezztel
0 0 Non ci sono commenti

La Tlc Portoghese si fonde con l’affiliata brasiliana Oi. Per creare un carrier con fatturato da 17 miliardi di dollari e 100 milioni di clienti

Il più grande compagnia telefonica portoghese, la Telecom del Portogallo SGPS SA ha deciso la fusione con l’affiliata brasiliana Oi. Nasce un carrier con fatturato da 17 miliardi di dollari e 100 milioni di clienti. La Telecom del Portogallo è balzata del 23 per cento alla Borsa di Lisbona. A capo della nuova azienda, con base in Brasile, sarà Zeinal Bava, ex Ceo della Portugal Telecom e ultimamente a capo di Oi.

Oi è il quarto carrier mobile brasiliano e trarrà vantaggio dalla crescita del Brasile, mentre la crisi morde in Europa. La fusione genererà risparmio sui costi per 1.8 miliardi di euro.

Gli investori di Oi controlleranno il resto della nuova azienda, mentre il carrier con base a Rio de Janeiro, come parte della transazione, cercherà di vendere nuove azioni per 2.7 miliardi di euro.

Concxorrenti di Oi in America Latina sono la spagnola Telefonica, Telecom Italia (la cui controllante Telco è  sotto scalata di Telefonica) e la messicana America Movil di Carlos Slim.

L’M&A nelle Telco ha totalizzato 239 miliardi di dollari, secondo Bloomberg.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore