Il ritorno di Nokia nel mercato smartphone a MWC 2017

MobilitySmartphone
Il ritorno di Nokia nel mercato smartphone a MWC 2017
2 4 Non ci sono commenti

Ferve l’attesa per gli smartphone Nokia D1C e P1, equipaggiati con Android Nougat 7.0 e personalizzati con lo Z-Launcher, con supporto a DayDream VR e alla tecnologia stile 3D Touch. Appuntamento a MWC 2017

La finlandese Nokia potrebbe ritornare nel mercato smartphone alla prossima edizione del Mobile world congress (MWC 2017). Il 31 dicembre 2016 scade infatti, ufficialmente, il divieto imposto da Microsoft a Nokia, ai tempi dell’acquisizione poi fallita, di realizzare dispositivi mobili con il proprio brand.

Il ritorno di Nokia nel mercato smartphone a MWC 2017
Il ritorno di Nokia nel mercato smartphone a MWC 2017

Ferve l’attesa per gli smartphone Android D1C e P1, equipaggiati con la versione Nougat 7.0 e personalizzati con lo Z-Launcher, visto sul tablet N1. Secondo le indiscrezioni, Nokia P1 avrà uno schermo da 5.5 pollici QHD, sarà alimentato da processore Snapdragon 821, supporterà la piattaforma DayDream VR e la tecnologia stile 3D Touch. Il Nokia D1C dovrebbe essere invece un modello più giovanile e dal prezzo inferiore. I rumors sembrano essere confermati da una slide mostrata al Capital Markets Day di HDM.

Due anni fa Microsoft acquisiva la divisione mobile del colosso finlandese di telefonia, a cui poneva il veto di due anni sull’uso del marchio nel mercato smartphone e cellulari. Ma poi Microsoft ha fatto marcia indietro sull’acquisizione, Windows nel mobile si è ridotto a percentuali da prefisso telefonico, ora si sta focalizzando sul Surface. E Nokia, che in questi anni ha svelato il tablet N1, nei mesi scorsi ha siglato un accordo di licenza con HMD global, a cui sono stati ceduti il brand e la proprietà intellettuale (IP) per produrre e vendere un portafoglio di smartphone e tablet Android.
HMD global ha base in Finlandia e sarà guidata da Arto Nummela, veterano di Nokia che passò a Microsoft quando l’azienda di Redmond acquisì il business mobile dell’ex colosso finlandese di telefonini. La nuova azienda ha firmato un accordo, un conditional deal, con Microsoft per acquisire i diritti ad usare il marchio storico di cellulari sui featurephone insieme ad altri diritti sul design.

La finlandese Nokia ha anche acquisito Withings per entrare nel mercato della Wearable Tech.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore