Il Service Pack 3 di Windows Xp guarda alle imprese

SicurezzaSistemi OperativiSoluzioni per la sicurezzaWorkspace

L’ultimo aggiornamento proposto da Microsoft contiene novità come Nap, un sistema di controllo dei pc mobili

È da oggi, 29 aprile, disponibile per il download il Service Pack 3 di Windows Xp , che raggruppa tutti gli aggiornamenti intercorsi dal precedente Sp2, uscito nell’agosto del 2004. Gli aggiustamenti riguardano correzioni in tema di sicurezza, di bug e qualche nuova funzione.

Tra le novità, si evidenziano alcuni inediti che possono interessare numerose imprese, pe esempio quelle che non dispongono di soluzioni per la gestione degli aggiornamenti o anche quelle che non sono interessate a Vista (per ammissione della stessa Microsoft).

Un’evoluzione piuttosto significativa è rappresentata da Nap (Network Access Protection), sistema di gestione della sicurezza per i pc mobili, già disponibile su Vista e Windows Server 2008. Quando si collega un pc mobile a una rete aziendale, Nap lo mette provvisoriamente in quarantena allo scopo di verificare il suo stato di salute e la parametrizzazione. Se la macchina è adeguata ai parametri di sicurezza definiti dall’azienda, viene autorizzata la connessione in rete. Per installare Nap sul network aziendale, occorre piazzarlo a livello di postazione client e implementare un server Nap di Microsoft (Windows Server 2008 svolge questo compito) o di una terza parte, come Cisco, la cui architettura Nac (Network Access Control) è l’equivalente di quella di Microsoft.

Fra le altre novità, qualificate come “minori” dallo stesso costruttore, ce ne sono diverse altre legate alla rete. Oltre a Nap, si possono citare il supporto del protocollo di sicurezza Wpa2 per le reti Wi-Fi, un aggiornamento di IpSec, la gestione delle identità Dims, il protocollo peer-to-peer Pnrp e Bits 2.5, un sistema di cifratura delle comunicazioni utilizzato soprattutto da Windows Live Care.

Sulla parte di gestione, il Service Pack integra l’ultima versione della console di management di Microsoft (Mmc 3.0). Inoltre, MsXml6 (Microsoft Core Xml Services) aggiunge la conformità con gli standard Xml 1.0, Xml Schema (Xsd) 1.0 e così via. Infine, completano Sp3 un aggiornamento di Windows Installer (3.1 v2), moduli di sicurezza e di parametrizzazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore